Championship: è subito Australia-Nuova Zelanda

211
The Rugby Championship 2017

Prende il via sabato il Rugby Championship, il massimo torneo dell’emisfero sud. Subito di fronte Wallabies ed Allblacks per la Bledisloe Cup ed un attesa rivincita

Concluso lo spettacolare Super Rugby nel nuovo formato a 17 squadre (diventato però fin troppo lungo con 5 mesi di gioco) che ha incoronato per la prima volta campioni gli Hurricanes di Wellington (20-3 in finale sui Lions di Johannesburgh), è già tempo di Rugby Championship, l’evento più importante della stagione ovale down under. Dalla sua nascita nel 1996 e fino al 2011 denominato Tri-Nations, con la partecipazione di Australia, Nuova Zelanda e Sudafrica, dal 2012 il torneo è stato allargato all’Argentina assumendo la configurazione attuale, un format che prevede partite di andata e ritorno tra le quattro formazioni con inversione del campo e classifica finale determinata senza il ricorso ai playoff.

Campione in carica è l’Australia che nell’edizione ridotta del 2015 (furono solo tre i turni, con match di sola andata) superò per 27-19 i rivali di sempre della Nuova Zelanda nell’ultima partita del torneo. Allblacks che tuttavia si rifecero di lì a poco, conquistando proprio contro i Wallabies in finale la Coppa del Mondo, la seconda consecutiva dopo quella casalinga del 2011. Saranno nuovamente loro a darsi battaglia per la vittoria finale e per l’altrettanto prestigiosa Bledisloe Cup (trofeo annualmente in palio nel derby del Mar di Tasmania) oppure dirà la sua anche il Sudafrica terzo al Mondiale ? E l’Argentina è proprio da sottovalutare, come in effetti accadde lo scorso anno agli Springboks, battuti a sorpresa per la prima volta nella storia a domicilio dai Pumas ? Al campo le sentenze, anche se sulla carta la Nuova Zelanda parte ancora coi favori del pronostico dall’alto delle sue ben 13 vittorie in 20 edizioni (Australia 4, Sudafrica 3) di cui 3 nelle ultime 4 edizioni, ma sia l’Australia che il Sudafrica si preannunciano agguerrite, con diverse novità in squadra ed un fattore campo tradizionalmente molto solido, mentre come al solito Argentina partirà come underdog, ma con licenza di sorprendere.

Prima giornata del Championship 2016 in programma sabato 20 agosto con la prima sfida stellare Australia-Nuova Zelanda all’ora di pranzo in Italia (diretta sulla piattaforma satellitare) ed a seguire nel pomeriggio l’altro atteso match Sudafrica-Argentina. Noi seguiremo il torneo nella sua interezza qui nella Zona Sport di Destrosecco (www.destrosecco.it/zona-sport).

Programma 1^ giornata:

A Sydney: Australia – Nuova Zelanda (sabato 20/08 ore 12:05)
A Nelspruit: Sudafrica – Argentina (sabato 20/08 ore 17:05)


Programma, risultati e classifiche: www.sanzarrugby.com/therugbychampionship/
Immagini tratte da www.planetrugby.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.