Closing Palermo: accordo raggiunto tra Zio Zampa e Baccaglini

297

Entro il mese di Giugno, prima del 30 ovvero termine ultimo per l’iscrizione alla prossima serie B, il Palermo sarà nuovo di zecca: società, allenatore e Ds.

Baccaglini ce l’ha fatta.
Le difficoltà erano tante, troppe a dire il vero e legate ad un bilancio da risanare. Zamparini ha saputo mediare senza far saltare tutto, ed è già un’ottima notizia; Baccaglini invece si è dimostrato paziente e anche un buon imprenditore, convincendo la vecchia proprietà a cedere la maggioranza delle quote del Palermo alla società londinese (Yw&F) indicata dal giovane italo-americano.

E adesso?

Nei prossimi giorni, forse addirittura questione di ore, sapremo il nome del nuovo allenatore e del nuovo Ds. Per la panchina i nomi che circolano sono quelli di Tedino (Pordenone) e di Oddo. Ma l’impressione è che siano ormai nomi “bruciati”. Sul Ds c’è un po’ di silenzio, è una scleta delicata e al momento non trapela nulla. Sappiamo che Zamparini ha in Foschi la figura giusta, mentre Baccaglini ha in testa Carli. Un po’ di pazienza e il nuovo Palermo, finalmente, prenderà forma.

Il mercato e gli obiettivi per la prossima stagione

Prima l’allenatore, poi il Ds e infine il mercato. Di certo avremo una rosa competitiva, l’obiettivo è raggiungere i playoff per tornare subito in A il sogno è quello di arrivare tra le prime due. Parma, Pescara e Venezia saranno probabilmente le principali antagoniste del nuovo Palermo di Baccaglini pronto già a convincere Nestorovski a restare in B (ma le offerte ci sono e anche molto convenienti) e a puntare su giovani come La Gumina, Lo Faso e Bentivegna.

Popolo rosanero finalmente con il morale nuovamente alto, il rischio di non essere all’altezza della serie B, di avere punti di penalizzazione per via di un bilancio birbantello era alto, ma per fortuna abbiamo evitato il peggio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.