Fantacalcio: tutti i consigli ruolo per ruolo e le scommesse verso l’asta

604

Ormai la Serie A è alle porte (qui il calendario completo) e torna anche il nostro amato fantacalcio! Se hai bisogno di consigli per l’asta, ti trovi nel posto giusto!

Attaccanti fantacalcio: chi puntare?

I nomi che spiccano, sicuramente, sono 3: Cristiano Ronaldo, Immobile e Lukaku. Questi sono gli unici che andranno via a cifre davvero folli, come 200 crediti su 500. Garantiscono 20/25 gol, forse CR7 e Ciro anche qualcosa in più. Seguono, poi, Ibrahimovic e Duvàn Zapata. Sono 2 nomi molto consigliati, perchè si possono acquistare ad una cifra sensibilmente inferiore ai 3 citati prima, e di conseguenza permettono di risparmiare più crediti per il resto dell’attacco. Per intenderci: una coppia Immobile-Caputo, in una lega a 10, è praticamente impossibile. Sempre in una lega a 10, invece, una coppia Ibra-Caputo o Zapata-Belotti è difficile, ma non impossibile. Nomi di seconda fascia possono essere Caputo (il migliore tra questi), Belotti, Dzeko (destinato alla Juve) e Lautaro Martinez. Un gradino sotto, ma a cifre non esorbitanti, mettiamo Correa, Rebic, Milik (destinato alla Roma) e Oshimen. Tra le neopromesse, Simy e Lapadula nettamente meglio di Galabinov. Come ali, possono fare davvero molto bene (doppia cifra di gol e forse anche di assist) Berardi, Boga (se rimane a Sassuolo) e Barrow. Lasagna può sfiorare la doppia cifra, così come Di Carmine. Ad un prezzo contenuto sono consigliatissimi, e soprattutto in fanta numerosi possono spesso essere schierati titolari.

Attaccanti sconsigliati al fantacalcio

Non convince Joao Pedro, che con Di Francesco giocherà ala: non fatevi troppo abbindolare dall’exploit dello scorso anno. Alla Lazio è arrivato Muriqi: con il suo arrivo, Caicedo troverà ancora meno spazio. Non convince Inglese, troppo fragile fisicamente. Sanchez ha spesso problemi fisici e ultimamente è calato parecchio: ci sta solo se avete anche Lautaro oppure a pochissimi crediti, altrimenti meglio lasciar perdere. Non ispira Leao, che nel Milan sarà panchinaro e avrà molta concorrenza. Gabbiadini? Non puntateci molto, è da ultimi slot. Assolutamente no a Mattia Destro nel Genoa: viene da annate disastrose, decisamente meglio puntare su altri. Occhio a Simeone: non è scontato che con Di Francesco si confermi dopo la buona stagione disputata lo scorso anno.

Centrocampisti consigliati al fantacalcio

A centrocampo, i big che spiccano su tutti sono due: il Papu Gomez e Luis Alberto. Sono davvero gli unici 2 nomi per cui vale la pena fare follie, ovvero investire anche 50/60 crediti su 500. Ottimi voti e bonus assicurati, praticamente sempre. Nell’Atalanta piacciono parecchio Pasalic e Malinovskyi: ci può stare anche prenderli in accoppiata perchè entrambi non sono titolari inamovibili, soprattutto il secondo. Eriksen? Sì, ma con cautela. Mkhitaryan non gioca sempre perchè ha spesso problemi fisici, ma quando trova spazio è garanzia di bonus. Non abbiate paura a spendere anche 25/30 crediti su 500 per lui. Tra i giocatori di medio livello, è molto interessante Linetty, fedelissimo di Giampaolo. Può essere un buon colpo, così come Soriano, fedelissimo di Mihajlovic.Tonali? Sì, ma non a cifre elevate. Infine, Djuricic: quest’anno può essere uno dei migliori centrocampisti al fantacalcio.

Centrocampisti sconsigliati al fantacalcio

McKennie è un rischio. Se volete tentarla, tentatela ma a pochi crediti, perchè non sembra avere le caratteristiche per essere un ottimo centrocampista per il fantacalcio. Non puntate troppo su  Remo Freuler: nella seconda fase dello scorso anno non era più nemmeno titolare inamovibile. Rabiot ha fatto un ottimo post lockdown, ma non fatevi ingannare. Occhio a Pulgar: con gli arrivi di Amrabat, Borja Valero e Bonaventura, quest’anno può anche finire qualche volta in panchina. Attenzione a Rodrigo de Paul che potrebbe finire all’estero. Magnanelli dallo scorso anno non è più un titolare fisso nel Sassuolo, perciò meglio lasciare perdere. Miranchuk? Ha tanta concorrenza e rientrerà tra più di un mese, e nel frattempo potrebbe anche tornare Josip Ilicic. Sicuramente è un rischio, non investite troppo su di lui. Cristante? Meglio di no. Anche a pochi crediti ci possono essere obiettivi migliori.

Difensori consigliati al fantacalcio

La difesa è sempre un reparto particolare al fantacalcio, perchè è solitamente il reparto in cui si cerca di risparmiare. Risparmiando, non è facile formare una difesa di qualità. C’è chi invece non bada a spese in difesa, per risparmiare a centrocampo, Ognuno ha la sua strategia. Un nome sul quale non bisogna badare a spese, è quello di Achraf Hakimi: listato in difesa, sarebbe potuto tranquillamente essere listato centrocampisti. Prevediamo tanti di gol e assist: è il nome più importante tra i difensori al fantacalcio. Segue Theo Hernandez, anche se forse meno appetibile del laterale dell’Inter. Occhio a Gosens: non fate follie per lui, non è assolutamente scontato che ripeta l’annata dello scorso anno. Ovvio, rimane fra i big. De Ligt è infortunato, ma al rientro può essere molto utile anche in zona bonus, perchè è uno che sa come segnare, soprattutto di testa. Bene sia Young e Cuadrado, forse tra i due meglio il secondo. Biraghi e Milenkovic nella Fiorentina possono essere due nomi buoni. Nel Milan, Kjaer come soluzione low cost può essere un affare: lo scorso anno ha guadagnato spesso ottimi voti.

Difensori sconsigliati al fantacalcio

Non convince Romero nell’Atalanta: troppi, troppi cartellini. Occhio ai difensori del Parma con Liverani, che gioca in maniera molto più spregiudicata rispetto a D’Aversa. Darmian dovrebbe andare all’Inter, dove presumibilmente farà spesso panchina: quest’anno non è un nome da prendere troppo in considerazione. Se riuscite, evitate anche Conti e Calabria del Milan. Alex Sandro è sempre stato un big della difesa al fantacalcio, ma negli ultimi anni è stato un flop. Ci sta ancora puntare su di lui, ma quest’anno solo ad un prezzo assai ridotto.

Portieri consigliati al fantacalcio

La strategia per la porta è fondamentale. Quello del portiere, al fantacalcio è un ruolo fondamentale che ogni tanto, erroneamente, viene sottovalutato. Avere un portiere che subisce pochi malus o che è bravo a parare i rigori, può fare la differenza in diverse fantagiornate. Naturalmente il consiglio è quello di cercare di prendere i big: Sczcesny e Handanovic sono probabilmente le soluzioni migliori, ma quest’anno occhio anche a Donnarumma (molto bene post lockdown), Strakosha e Ospina (in questo caso, assicuratevi anche Meret, perché i 2 potrebbero alternarsi, anche se il colombiano parte nettamente favorito nelle gerarchie di Gattuso). Se volete davvero a tutti i costi i primi due portieri citati, non abbiate paura: spendete. Ne varrà la pena. Donnarumma un passo indietro, ma anche lui può valere un buon investimento. Tra i portieri di Napoli e Lazio, forse leggermente meglio quelli partenopei, ma siamo lì. Se invece volete risparmiare per investire di più su altri reparti, dovete rivolgere lo sguardo a portieri come Musso, Cragno, Silvestri, Sirigu o Dragowski. In particolare, piacciono molto i primi due che possono essere presi in accoppiata perché quando l’uno gioca in casa, l’altro gioca in trasferta. Un dettaglio importantissimo al fantacalcio. Cragno-Musso sì, è una coppia assolutamente promossa.

Portieri sconsigliati al fantacalcio

Se siete in fanta a 6 o 8, cercate di evitare portieri come Sepe (Liverani a differenza di D’Aversa gioca un calcio più offensivo e meno attento alla fase difensiva), Skorupski o Consigli. Se proprio siete obbligati a prenderli perché gli altri portieri salgono troppo, allora cercate comunque di strapparli ad un prezzo limitato. No categorico (in fanta a 6 o 8) ai portieri delle neopromosse (Montipò, Cordaz e Zoet). In un fanta a 10, come alternative, Cordaz e Zoet sono meglio di Montipò, ma se possibile evitateli. Pau Lopez e Gollini? Ci stanno in un fantacalcio a 10 o più, ma solo in alternanza con gente come Musso, Cragno, Silvestri, Dragowski o Sirigu. In fanta a 6 o 8, se riuscite, non puntateci troppo perché subiscono parecchi gol. Si possono acquistare, ma come alternativa a portieri migliori (come Strakosha, Donnarumma e Ospina).

Le sorprese

Low cost in difesa

In difesa, occhio a Muldur e Kyriakopoulos, terzini del Sassuolo. Vero, saranno spesso in ballottaggio rispettivamente con Toljan e Rogerio (infatti ci sta prenderli in accoppiata), ma alla lunga possono il turco e il greco possono esplodere. Erlic nello Spezia può essere una lieta sorpresa low cost tra i centrali. Letizia (Benevento) e Rispoli (Crotone) come terzini da 2-3 crediti (su 500) ci possono stare, perchè giocheranno molto, così come Dijks nel Bologna. Demiral ci sta a pochissimi crediti, perchè è una scommessa: non si sa quanto giocherà, ma quando lo farà potrà fare molto bene. Stesso discorso per Dimarco nell’Hellas.

Low cost a centrocampo

Benassi può essere la grande rivelazione. Potrà portare tanti, tanti bonus, un po’ come Pessina nell’Hellas lo scorso anno. Sempre nell’Hellas, occhio a Barak, che con Juric qualche gol lo può fare. Chiaramente è una scommessa low cost, si parla di 3/4 crediti su 500. Un centrocampista per ogni neopromossa? Ionita per il Benevento, Benali per il Crotone e Bartolomei per lo Spezia. In quest’ultima, anche Maggiore può essere un discreto colpo low cost. Infine, Miha Zajc: potrebbe essere meno low cost degli altri nomi qui citati, ma spendere una decina di crediti per lui potrebbe valerne la pena. Calcia anche i piazzati.

Low cost in attacco come sesto slot

Un paio di nomi vengono da Sassuolo: Haraslin e Raspadori. Sono nomi che si sono messi in evidenza nel post lockdown. Come sesto slot, potrebbero rivelarsi degli affari. Stesso discorso per Gyasi dello Spezia. Occhio a Millico nel Torino: Giampaolo gioca con due punte, se Zaza non renderà, il giovane Millico potrebbe approfittarne. Juwara nel Bologna sì, come sesto slot può andare. Ha già dimostrato buone cose lo scorso anno nelle poche occasioni in cui è stato chiamato in causa. Talvolta, potrebbe giocare qualche minuto, nel Milan, Lorenzo Colombo. Sarà difficile per lui trovare spazio, però in una lega abbondante (per esempio a 10) potete acquistarlo a 1 come sesto. Infine, Eddie Salcedo: per il momento è all’Inter, ma probabilmente finirà in prestito in qualche squadra di Serie A, perchè potete tentare la scommessa.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.