Copa America 2016: il Messico vola ai quarti, Uruguay eliminato

622

Nel gruppo C, Messico e Venezuela ai quarti di finale, Uruguay eliminato!!!

Iniziano ad arrivare i primi colpi di scena in Copa America. Nel gruppo C, volano ai quarti Messico e Venezuela. L’Uruguay, accreditata da molti come possibile vincitrice della manifestazione,viene battuta di misura dai vinotinto e deve dire addio ai sogni di gloria. Al Linconln Financial Field di Philadelphia, gli uomini del ct Dudamel trovano la rete della vittoria al 36′: a segno Rondon dopo una incredibile traversa colpita da Guerra con un tiro da centrocampo. Prima e dopo il gol, la celeste appare confusa, priva di idee e di schemi ben strutturati; inoltre, Tabarez sceglie clamorosamente di tenere fuori per tutto il match Suarez. A Cavani arrivano poche occasioni e, se arrivano, la punta del Psg le fallisce clamorosamente: incredibile l’errore a pochi metri dalla porta a pochi minuti dal termine del match.

Uruguay - Venezuela

Nell’altro match del girone, gli el tricolor battono in scioltezza 2-0 la Giamaica. Al Rose Bowl di Pasadena, gli uomini del ct Osorio non brillano: la voglia di far bene dei giamaicani non basta, ci pensano Hernandez e Borgetti, oltre che le parate di Osorio e gli errori di mira degli uomini di Schafer, a togliere le castagne dal fuco a Marquez e compagni.

Per la leadership del girone sarà quindi decisivo il match di lunedi fra Messico e Venezuela, per l’Uruguay l’obiettivo minimo à di non terminare ultimo.

Messico - Giamaica


URUGUAY – VENEZUELA 0-1

logo UruguayURUGUAY (4-4-2): Muslera; Pererira M., Gimenez, Godin, Silva; Sanchez (78′ Lodeiro), Arevalo Rios, Gonzalez (Carujo Diaz), Ramirez (73′ Rolan); Stuani, Cavani; allenatore: Tabarez – panchina: Campana (P), Fucile, Hernandez, Laxalt, Pereira A., Silva (P), Victorino;

logo VenezuelaVENEZUELA (4-4-2): Hernandez; Feltscher, Vizcarrondo, Wilker, Rosales (8′ Gonzalez); Penaranda, Figuera (79′ Otero), Rincon, Guerra; Martinez, Rondon (78′ Seijas); allenatore: Schafer – panchina: Contreras (P), Del Valle, Farinez (P), Herrera, Juanpi, Santos;

marcatore: 36′ Rondon;

arbitro: Patricio Lostau (Argentina);

ammonizioni: Martinez, Figuera, Seijas (V);

spettatori: 23.002;

statistiche: possesso palla – 61% Uruguay, 39% Venezuela; angoli – 4 Uruguay, 4 Venezuela;

MESSICO – JAMAICA 2-0

logo MessicoMESSICO (4-3-3): Ochoa; Duenas (72′ Molina), Araujo, Corona, Moreno; Herrera, Marquez, Layun; Jimenez, Hernandez (78′ Peralta), Corona (63′ Lozano); allenatore: Osorio – panchina: Aguilar, Aquino, Corona (P), Pena, Ramirez, Reyes, Tavalera (P), Torres;

logo JamaicaJAMAICA (4-4-2): Blake; Watson, Taylor, Morgan, Mariappa; McAnuff (62′ Binns), Hector, Williamson (77′ Orgill), McCleary; Donaldson, Barnes; allenatore: Schafer – panchina: Grant, Harriott, Kerr (P), Lawrence, Marsh, Ottey, Solomon, Thompson (P), Vanzie;

marcatori: 18′ Hernandez, 81′ Peralta;

arbitro: Wilton Sampaio (Brasile);

ammonizioni: Watson (J);

spettatori: 83.263;

statistiche: possesso palla – 64% Messico, 36% Jamaica; angoli – 4 Messico, 4 Jamaica;

CLASSIFICHE

GRUPPO A: Colombia (+3) 6, Usa (+2) 3, Paraguay (-1) 1, Costa Rica (-4) 1;

GRUPPO B: Brasile (+6), Perù (+1) 3, Ecuador (0) 2, Haiti (-7) 0;

GRUPPO C: Messico (+4), Venezuela (+2) 6, Jamaica (-3), Uruguay (-3) 0;

GRUPPO D: Argentina (+1), Panama (+1) 3, Bolivia (-1), Cile (-1) 0;

MARCATORI (prime posizioni)

3 reti: Coutinho (Brasile);

2 reti: Augusto (Brasile), Perez (Panama), James Rodriguez (Colombia);

   

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.