Copa America 2016: parte male l’Uruguay, Venezuela ok…

273

Copa America 2016: l’Uruguay ne prende tre dal Messico, primi tre punti per il Venezuela

Inizia malissimo la Copa America per l’Uruguay del matador Cavani. All’University of Phoenix Stadium di Glendale, gli uomini di mister Tabarez subiscono per tutto il match il gioco brillante e la freschezza fisica del Messico. Dopo neanche 4 minuti gli uomini di mister Osorio sono già in vantaggio grazie all’autorete di Alvaro Pereira. Partita, quindi, già in salita che viene compromessa dall’espulsione (per doppia ammonizione) del viola Vecino. La celeste, però, non si arrende e perviene al pareggio con Godin al 74mo (un minuto prima espulso Guardado sempre per doppia ammonizione). Ma l’illusorio pareggio dura soltanto 11 minuti: prima Marquez (85mo), poi Herrera (92mo) fissano il risultato sul 3-1.

Messico - Uruguay

Nell’altro match del girone C, vittoria di misura ma meritata per il Venezuela. Al Soldier Field di Chicago, i vinotinto regolano 1-0 la Jamaica: decide il match la punta del Torino Martinez al 15mo (reggae boyz in inferiorità numerica dal 23′ per l’espulsione di Austin).


JAMAICA – VENEZUELA 0-1

 

logo JamaicaJAMAICA (4-4-2): Blake; Watson (88′ Binns), Mariappa, Taylor, Lawrence (40′ Morgan); McCleary, Austin, Hector (77′ Williamson), McAnuff; Barnes, Donaldson– allenatore: Schafer; panchina: Grant, Harriott, Kerr (P), Marsh, Orgill, Ottey, Solomon, Thompson (P), Vanzie;



logo VenezuelaVENEZUELA (4-2-3-1): 
Hernandez; Feltscher, Vizcarrondo, Wilker, Rosales; Figuera, Rincon; Seijas (86′ Otero), Martinez (77′ Penaranda), Guerra (91′ Gonzalez); Rondon; – allenatore: Dudamel; panchina: Contreras (P), Del Valle, Farinez (P), Herrera, Juanpi, Santos, Suarez, Velasquez, Villanueva; 

marcatore: 15′ Martinez (V);

arbitro: Victor Carrillo (PER);

espulso: Austin (J);;

ammoniti: Hector, Mariappa (J), Figuera, Vizcarrondo (V);

spettatori: 25.560;

statistiche: possesso palla – 37% Jamaica, 63% Venezuela; angoli – 4 Jamaica, 6 Venezuela;

MESSICO – URUGUAY 3-1


logo MessicoMESSICO (3-1-4-2): 
Talavera; Araujo, Marquez, Moreno; Reyes; Layun, Herrera, Guardado, Corona J. (61′ Duenas); Aquino (55′ Lozano), Hernandez (83′ Jimenez) – allenatore: Osorio; panchina: Aguilar, Corona Y. (P), Molina, Ochoa (P), Pena, Peralta, Torres; 

logo UruguayURUGUAY (4-4-1-1): Muslera; Alvaro Peraira, Godin, Gimenez, Maxi Pereira; Rolan (60′ Hernandez), Arevalo Rios, Vecino, Sanchez (84′ Ramirez); Lodeiro (46′ Gonzalez), Cavani – allenatore: Tabarez; panchina: Campana (P), Carujo Diaz, Fucile, Laxalt, Silva G., Silva M. (P), Stuani, Victorino;

marcatori: 4′ Alvaro Perira aut. (M), 74′ Godin (U), 85′ Marquez (M), 92′ Herrera (M);

arbitro: Enrique Caceres (Paraguay);

espulsi: Guardado (M), Vecino (U);

ammoniti: Jimenez (M), Gimenez, Maxi Pereira, Godin (U);

spettatori: 60.025;

statistiche: possesso palla – 61% Messico, 39% Uruguay; angoli – 6 Messico, 5 Uruguay;


CLASSIFICHE

GRUPPO A: Colombia 3 (+2), Paraguay (0), Costa Rica (0) 1, Usa (-2) 0;

GRUPPO B: Perù (+1) 3, Ecuador (0), Brasile (0) 1, Haiti (-1) 0;

GRUPPO C: Messico (+2), Venezuela (+1) 3, Jamaica (-1), Uruguay (-2) 0;

2 COMMENTS

  1. Spettacolare il mexico, velocità e dribbling, lotta su ogni pallone… Se riuscissero a mantenere questa forma per tutta la coppa America sicuramente la loro posizione sarà buona!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.