Coppa Davis: Fognini e quel doppio fallo maledetto

281

Dopo l’incredibile rimonta, potevamo chiudere il match al quinto, ma un doppio fallo prima e un dritto steccato poi, hanno regalato il punto ai nostri avversari.

Coppa Davis: Purtroppo non riusciamo a portare a casa la qualificazione, perdendo il doppio contro la coppia argenitna Mayer e Berlocq. Incontro iniziato malissimo e finito peggio.

Photo by Routers
Photo by Routers

Sotto due set a zero (doppio 6-3), giocato in maniera molto sufficiente da parte dei nostri, nel terzo set rialziamo la testa ed il ritmo cambia. Fabio riesce, come sa, a farla da padrone sotto rete e Bolelli dal fondo comincia a picchiare duro, regalandoci una bella rimonta.

Fognini-Bolelli iniza la rimonta
Fognini-Bolelli iniza la rimonta

Nel terzo, riusciamo a brekkare dopo essere stati sotto 4-3 e senza far in modo che gli avversari recuperassero lo svantaggio, abbiamo portato a casa il set, con Fognini bravo a tenere l’ultimo turno di battuta.

Il quarto set va ancora meglio del terzo con i nostri avversari che vincono solo due giochi e con i nostri che sembrano aver trovato la giusta alchimia tra fondo campo e rete. 6-2 e si va al quinto e decisivo set con i nostri pronti a completare la rimonta. Ma il quinto è un disatro. Argenitna avanti 4-1 e Fabio commette quel “maledetto doppio fallo” che porta, i nostri avversari, sul 5-1.

Ma, fortunatamente, l’orgoglio scatta e dopo aver salvato ben cinque match point, riusciamo nella rimonta e ci portiamo sul 6-6. Si va al tie-break e li siamo riusciti ad avere diverse palle per chiudere la pratica qualificazione ma, prima un dritto steccato da Fabio e poi, una palla finita in rete, da parte di Bolelli, regalano la vittoria all’Argentina e la riapertura dei giochi per la qualificazione che si deciderà oggi con gli ultimi due incontri di singolare, Lorenzi-Berlocq e Seppi-Pella.

IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI E FORZA ITALIA!!

Leggi anche…..COPPA DAVIS: LA VENDETTA PUÒ ESSERE SERVITA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.