lunedì 21 Settembre 2020
abbonamenti Studio Samo
Home Altri sport Coppa Davis: Fognini fa il fenomeno ma non basta

Coppa Davis: Fognini fa il fenomeno ma non basta

225
Photo by ubitennis.com

Coppa Davis- L’Italia perde la sfida di doppio dopo una bella rimonta da 0-2 a 2-2 ma nel quinto gli argentini risalgono la china e firmano il definitivo sorpasso.

Coppa Davis- Ora sevirà l’impresa con gli straordinare di Fabio Fognini che dovrà cercare di evitare l’eliminazione vincendo, così porterà la sfida all’ultimo e decisivo incontro.

Photo by gazzetta.it
Photo by gazzetta.it

Nella mattinata di ieri si era svolto il secondo singolare sospeso venerdì per mal tempo. Fognini è sceso in campo contro Monaco e non c’è stata partita fin da subito. Fabio liquida l’ argentino  in tre set dove solo nel terzo ha ceduto un pò il passo all’avversario portando il set sul 7-5. Per il resto uno show del ligure che ha regalato momenti di grande tennis ed è questo il Fognini che vorremmo vedere sempre, concentrato, lucido e che pensa solo al campo.

Finito il recupero del secondo singolare dei quarti di finale, tempo due ore di pausa e ci si è rituffati nella sfida con la partita di doppio. La coppia scelta dal nostro CT ha visto Lorenzi affiancare Fabio contro la coppia argentina formata da Del Potro e Pella. Il primo set è stato un’incubo senza precedenti. Lorenzi non ne azzeccava uno e il solo Fognini non poteva nulla contro due avversari di livello. Un 1-6 senza storia, strameritato dai nostri avversari e con il rammarico che, con un Fabio in queste condizioni, si potrebbe fare molto di più se solo il suo compagno entrasse finalmente in partita ma così non è e anche nel secondo il canovaccio non cambia, nel senso, ci approcciamo in modo più aggressivo ma il povero Lorenzi è un diesel che deve carburare.

La svolta- Il terzo e quarto set vedono improvvisamente accendersi la luce sui nostri. Lorenzi finalmente si sblocca e le sue iniziative vanno a buon fine (contrariamente a quanto avvenuto nei primi due set) e così ci procuriamo subito i break che ci consentono di chiudere il terzo 6-3. Fortunatamente la scia positiva continua anche nel quarto dove subiamo solo un break dagli avversari sul 4-3 ma poi ci riprendiamo subito e si finisce nuovamente 6-3.

La rimonta è completata. da 0-2 a 2-2 con buonissime sensazioni per il quinto set, spinti dall’entusiasmo del momento. Ma al quarto gioco la coppia italiana si spegne nuovamente e si riaccende quella argentina. I colpi non riescono più a stare in campo e perdiamo 4-6 il quinto. Gioco, partita, incontro.

L’Argentina, così, si porta sul 2-1 ed ora si fa durissima. Con Fabio costretto agli straordinari anche oggi per salvare la baracca e non essere eliminati. Sarebbe un peccato dopo quanto visto in questi giorni.

Nel frattempo, sugli altri campi- La Francia si porta sul 2-1 contro la Repubblica Ceca vincendo il doppio. Herbert e Mahut hanno battuto la coppia Stepanek-Rosol 6-1 3-6 6-3 4-6 6-4. Anche la Gran Bretagna passa sul 2-1 con la vittoria della coppia formata da James Murray e Inglot mentre stasera i fratelli Bryan (USA) tenteranno di portarsi a casa la qualificazione andando sul 3-0 contro la Croazia.

Domani approfondiremo ulteriormente i risultati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.