coppe europee: il commento di Champions ed Europa League

212
I loghi di Champions ed Europa League.
Immagine di Champions ed Europa League.

coppe europee – la Juventus, dopo il 3-0 dell’andata, pareggia 0-0 al Camp Nou e vola in semifinale: ad aspettarla ci sarà il Monaco del “fenomeno” Mbappe

In settimana si sono disputate le gare di ritorno dei quarti di finale di Champions ed Europa League.

Partiamo dalla massima competizione per club d’Europa, ovvero la Champions League.

Continua il sogno dell’unica compagine Italiana rimasta in corsa in Europa, ovvero la Juventus. I bianconeri, dopo il 3-0 inflitto allo Stadium al Barcellona, volano in semifinale pareggiando 0-0 al Camp Nou. Ad attenderla ci sarà la sorpresa Monaco: i monegaschi (Mbappe, Falcao, Germain), infatti, dopo la vittoria della gara d’andata, si ripetono battendo 3-1 il Borussia Dortmund (Reus) al Louis II.

La seconda semifinale vedrà di fronte, come l’anno passato, le due squadre di Madrid.

Il Real, con molte polemiche, elimina il Bayern Monaco: doppia vittoria per 2-1 in trasferta e 4-2 in casa per le merengues (nella gara di ritorno vanno a segno Ronaldo per tre volte e Asencio per i padroni di casa, autogol di Sergio Ramos e Lewandowski su rigore per gli ospiti).

L’Atletico, con due gare molto accorte e povere di emozioni, elimina il Leicester: 1-0 all’andata, 1-1 nel ritorno con le reti di Niguez e Vardy.

RISULTATI:

18/04: Real Madrid – Bayern Monaco 4-2 (2-1), Leicester – Atletico Madrid 1-1 (0-1);

19/04: Barcellona – Juventus 0-0 (0-3), Monaco – Borussia Dortmund 3-1 (3-2);

SEMIFINALI:

02/05: Real Madrid – Atletico Madrid;

03/05: Monaco – Juventus;

MARCATORI (prime posizioni):

11 reti: Messi (Barcellona);

8 reti: Cavani (Psg), Lewandowski (Bayern Monaco);

7 reti: Aubameyang (Borussia Dortmund), Cristiano Ronaldo (Real Madrid);


In Europa League qualificazione sofferta per tutte le favorite della vigilia.

Il Celta Vigo, dopo il 3-2 in Spagna, pareggia 1-1 sul campo del Genk (a segno Sisto e Trossard).

Manchester Utd ed Ajax passano ai tempi supplementari: i red devils (Mkhitaryan, Rashford) battono 2-1 l’Anderlecht (Hanni), i lancieri (Viergever, Younes) perdono 3-2 sul campo dello Schalke 04 (Goretzka, Burgstaller, Caligiuri) ma si qualificano grazie al 2-0 della gara d’andata.

Il Lione, infine, vola in semifinale soltanto ai calci di rigore: dopo il 2-1 per il Besiktas (doppietta di Talisca, Lacazette) al termine dei 120 minuti, i francesi vincono 7-6 ai rigori (fatale l’errore dagli 11 metri del difensore Mitrovic).

RISULTATI:

20/04: Besiktas – Lione 2-1, 6-7 ai rigori (1-2), Genk – Celta Vigo 1-1 (2-3), Manchester Utd – Anderlecht 2-1 d.t.s. (1-1), Schalke – Ajax 3-2 (0-2);

MARCATORI (prime posizioni):

8 reti: Dzeko (Roma), Giuliano (Zenit);

7 reti: Aduriz (Athletic Bilbao);

5 reti: Aspas (Celta Vigo), Hoarau (Youg Boys), Ibrahimovic (Manchester Utd), Kalinic (Fiorentina), Mkhitaryan (Manchester Utd), Teodorczyk (Anderlecht);

SEMIFINALI:

04/05: Ajax – Lione, Celta Vigo – Manchester Utd;

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.