Cristiano fa impazzire la Juve!

394

Euforia alle stelle per l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. L’acquisto che nessuno osava immaginare è diventato realtà. E a Landucci dice: “Sono pronto per giocare“.

Sfumature Bianconere: sembrava assurdo. Impensabile. Una di quelle notizie buttate lì da un giornale per vendere qualche copia in più. E invece è tutto vero. Tra l’incredulità generale la notizia si è fatta sempre più insistente con il passare delle settimane. E alla fine è successo davvero: Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus.

L’entusiasmo dell’ambiente Bianconero è alle stelle. E non solo. La notizia ha fatto chiaramente il giro dell’Italia e del Mondo. Adesso ovunque il nome di Cristiano è associato a quello della Juventus e ovunque non si parla di altro. La frenesia collettiva ha contagiato anche i tifosi avversari, anche molte persone che prima seguivano il calcio in modo marginale. Tutti a guardare lui: Cristiano. E lui non si è fatto attendere, arrivato con un volo durante la finale dei mondiali, per evitare la folla, ha svolto le visite mediche e si è presentato alla stampa. Nella sue parole tanta voglia di affrontare la nuova avventura e dare il meglio di se stesso per portare la Juventus al top.

Un tipo da Juve

Cristiano Ronaldo è probabilmente il più forte giocatore di calcio del mondo in questo momento, forse uno dei più forti della Storia del calcio. Ma ha qualcosa in comune con la Juventus. I Bianconeri sono da sempre una squadra, una società, un gruppo, che ha nella propria indole la volontà di non arrendersi mai. Storicamente la società Juventus lavora per la vittoria. È maniacale, ossessionata dalla vittoria. Cura ogni dettaglio, vive in funzione del risultato. Cristiano è lo stesso. Di lui si dice che abbia un’attenzione maniacale alla cura del corpo, dall’alimentazione all’allenamento, che abbia in testa il solo fine della vittoria e che si dedichi con tutte le sue forze a raggiungere i propri obiettivi. Insomma un uomo perfetto per questa Juve.

Il centro del Mondo

In questi giorni Torino è diventata il centro del Mondo. L’acquisto di Cristiano Ronaldo ha catalizzato su Torino e sulla Juventus l’attenzione di tutti. Non a caso la Juventus in questi giorni ha quasi raddoppiato le persone che la seguono. Migliaia di post, fotografie, video, tutti dedicati a Cristiano. Un successo planetario che ha portato la Juventus ad aumentare la propria notorietà a livello globale.

Nella testa dei tifosi

I tifosi della Juve sono ovviamenti entustusiasti del nuovo arrivo. Sanno che Cristiano è un fenomeno e sono felici di poter avere un giocatore di questo calibro nella propria squadra. Un giocatore che pur avendo compiuto 33 anni ha è ancora al top ed ha ancora di fronte tanti anni di grande calcio. Ma quello che vogliono i  tifosi Bianconeri non è godere delle grandi giocate del loro nuovo beniamino in campo (almeno non solo). Quello che davvero vogliono i tifosi è vincere. Vincere quella maledetta Coppa che troppe volte gli è sfuggita di mano.

L’arrivo di Cristiano non è di certo garanzia di vittoria. Niente può assicurare ad una squadra divincere la Champions. Con l’arrivo del numero 7 di Madeira però, gli amanti della Vecchia Signora sanno che hanno aggiunto quel tassello che tante volte è mancato per fare il passo conclusivo e decisivo verso la vittoria. Quell’aggiunta di classe, carattere e consapevolezza, e perché no sfacciatagine, che troppe volte è mancata nel momento decisivo.

Il trio delle meraviglie

Nessuno sa ancora come Mister Allegri potrà schierare la nuova Juventus. Con il probabile addio di Higuain, schiacciato dal peso di Cristiano, e con l’altrettanto probabile cessione di Marko Pjaca, gli attaccanti della Juventus saranno Dybala, Mandzukic, Cuadrado, Bernardeschi, Douglas Costa e Cristiano Ronaldo. Una cooperativa internazionale del gol. Tanti attaccanti con caratteristiche diverse. Senza dubbio, comunque, il trio che fa sognare i tifosi è fatto da Dybala, Douglas Costa e Cristiano Ronaldo.

Il brasiliano ha mostrato ancora una volta il suo valore al mondiale. Dribbling ubriacanti e la sensazione di essere inarrestabile quando parte in velocità. Un giocatore capace di cambiare il volto di una partita in pochi secondi. Dybala è classe cristallina. ha avuto alti e bassi durante la stagione, forse gli è mancata un pizzico di personalità, ma quando ha la palla al piede ogni suo tocco è poesia. Probabilmente è il giocatore che gioverà maggiormente della presenza di Cristiano, gli darà quel carattere e quella consapevolezza che gli sono mancati, sgravandolo di tante responsabilità e permettendogli di rendere al massimo. Cristiano non ha bisogno di presentazioni. Lui è classe, potenza, senso del gol, grinta, leadership e carattere. Unite ad una serietà professionale impressionante.

Con loro tre in campo, ogni tifoso è autorizzato a sognare, ed ogni avversario dovrà temere l’attacco della Juventus, in Italia e nel Mondo.

La Juventus è pronta per affrontare una nuova sfida, in una stagione in cui punta a raggiungere quell’obiettivo che ormai manca da troppo tempo. Adesso ha i mezzi per farlo, ma come sempre sarà solo il campo a decidere.

Leggi anche:

Mercato Juventus: tra sogno e realtà

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.