Cuore Rossonero: sirene di mercato per Donnarumma

248
Addio Abbiati Donnarumma

 

Addio Abbiati Donnarumma

Donnarumma sarà il prossimo uomo mercato rossonero?

Dall’ Inghilterra arrivano voci di un concreto interessamento  per il baby portierone rossonero. Anche Marotta non risparmia ” frecciatine “.

In questi giorni giungono rumors sempre più insistenti riguardanti “Gigio” Donnarumma. Juve e Manchester City in pole: quando il procuratore del giocatore in questione è Mino Raiola, onestamente, non si può stare tranquilli.

Le prestazioni del nuovo possibile erede di Buffon non sono passate inosservate alle altre squadre sia italiane che estere.

La sola società che potrebbe presentare un’offerta degna del giocatore in Italia è la Juve. Oltre a questo, come ricordato ieri da Marotta, ha dalla sua la tradizione di avere storicamente tra i pali il baluardo difensivo della Nazionale Maggiore (vedi Zoff e ora Buffon). Diverso è invece il discorso in Europa, dove ci sono parecchie squadre con la potenza economica necessaria, ma forse senza il giusto appeal per il nostro portierone.

Gigio è, insieme agli altri giovanissimi rossoneri, uno dei simboli della rinascita milanista; motivo per cui dubito fortemente che un trasferimento possa davvero concretizzarsi. Non dimentichiamo che dopo il closing stabilito per il 2 dicembre, il Milan disporrà di un immenso patrimonio economico: che motivo ci sarebbe quindi di cedere una delle possibili bandiere della squadra rossonera?

Tutto questo porterebbe a un indebolimento sia di immagine che di squadra, ma soprattutto andrebbe a ledere e a far perdere credibilità a un progetto di nascita e crescita per i nuovi giovani talenti presenti in prima squadra e nelle giovanili, punto su cui sia l’attuale presidente Berlusconi che la nuova proprietà appaiono d’accordo nel mantenere per i prossimi anni a venire.

Andrebbe invece continuato il percorso di sfoltimento della rosa, come già iniziato quest’estate prima del campionato. Duole dirlo ma giocatori come Honda, Ely e Luiz Adriano dubito possano trovare minutaggio con la squadra, essendo stati superati rispettivamente da uno splendido Suso, un ritrovato e roccioso Paletta e un esplosivo Lapadula.

Manca ancora un mese e mezzo al mercato invernale  e molto dipenderà dalla posizione che manterrà la squadra rossonera in classifica; di sicuro non dovrà cedere ai ” ricatti ” di Raiola o alle avances di numerosi club europei: se si vuole tornare a vincere bisogna tenersi stretti i propri pezzi pregiati.

Ci saranno numerose voci, indiscrezioni e tentativi di destabilizzare il giocatore, ma sono sicuro che Donnarumma non ci tradirà e diventerà la colonna portante del Milan e della Nazionale Maggiore: lui è il nostro futuro.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.