Dal quartiere veronese: tra conferme e attese

237
D'Anna confermato sulla panchina clivense.

Oramai il finale di stagione è alle porte, tutto lo staff si sta godendo le vacanze, ma le prime conferme non tardano ad arrivare.

Ancora D’Anna al timone

Dopo avere conquistato il bottino pieno nelle ultime tre giornate, raggiungendo il traguardo stagionale, mister D’Anna è stato confermato sulla panchina gialloblu.

Al termine di alcuni giorni di riflessione, in cui era emerso anche (e solo) il nome di Davide Nicola, il patron Campedelli ha optato per dare fiducia all’ex capitano clivense.

Dal 1994 l’allenatore comasco bazzica il territorio della Diga, da cui non si è mai separato, tranne per concludere la carriera tra Treviso e Piacenza e per intraprendere una breve e sfortunata esperienza sulla panchina del Sudtirol.

Poi solo Chievo, sarà in grado ora di costruire un progetto e far partire una nuova era?

A tutto Stepinski

Dopo un finale di stagione esaltante, era d’obbligo pagare quei 2,5 milioni per riscattare l’attaccante polacco, e così è avvenuto.

Quello che potrebbe essere l’uomo al centro del futuro attacco ora è tutto gialloblu fino al 2021.

Certo, dovrà raccogliere un’eredità pesantissima lasciata da Inglese, ma sembra aver dimostrato di possedere tutte le carte in regola.

Rinnovo o non rinnovo?

Ancora in stallo ci sono quattro senatori clivensi, tre dei quali potrebbero anche lasciare il calcio giocato.

I primi due sono Dainelli e Gobbi, rispettivamente 39 e 38 anni. Il toscano è parso ancora una roccia nel finale di stagione, il lombardo viene da un campionato piuttosto deludente.

Potrebbero agire da chioccia per chi approderà a Veronello, ma ricordiamoci che un cambio generazionale è doveroso.

L’altro in stand by è Hetemaj, reduce da un ottima stagione, ma non è un caso. Le squadre su di lui sono tante, ma sarà dura privarsi di un lottatore come lui.

L’ultimo, ma sicuramente non per importanza, è il caso Pellissier. Il capitano pare disorientato, la sua avventura in maglia clivense non deve finire senza un degno omaggio.

Per il presidente è come un fratello minore e ci auguriamo che basti una chiacchierata per prolungare il suo amore ancora per un altro anno.

Rumors in circolazione

Nonostante la sessione cominci ufficialmente dal primo luglio, le voci che girano sono già parecchie.

Tutte le testate danno ormai per fatto l’acquisto di Djordjevic, attaccante serbo che si svincolerà dalla Lazio.

Negli ultimi giorni sono usciti i nomi di Andersson, attaccante reduce da un ottima stagione nella Zweite Liga con la casacca del Kaiserslautern, e di Regini, difensore ai margini del progetto Giampaolo alla Sampdoria.

Nel frattempo rientrano alla base Valjent, Kiyine e Garritano che saranno valutati in ritiro, mentre Castro piace al Cagliari, Bastien allo Standard Liegi e Bani alla Sampdoria.

Ci attende un’estate infuocata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.