Dal quartiere veronese: trattenuti per il derby (si spera)

251
Punto prezioso al Mapei.

Un primo tempo di assoluto dominio territoriale e una ripresa più di controllo fanno presagire al fatto che a Reggio Emilia i clivensi si siano trattenuti per il derby di domenica 22

Hetemaj k.o., pronto Rigoni

Dopo essere uscito malconcio in un la partita con la Finlandia, Hetemaj non è riuscito a recuperare e al suo posto è subentrato Rigoni, che rappresenta l’unica novità nell’undici iniziale.

Quadratura di gioco ottima e fraseggio lineare sono i due requisiti messi in mostra nei primi 45 minuti, ma si pecca nella concretezza sotto porta.

Manca l’ultimo passaggio, mentre quando il Sassuolo trovava un varco libero tenta di impensierire Sorrentino, sfiorando la rete in un paio di occasioni.

SEMrush

Ripresa flemmatica

Paradossalmente i gialloblu giocano peggio nella seconda metà del match, ma creano più situazioni pericolose.

Infatti i neo entrati Garritano e Stepinski non sfruttano due occasioni d’oro, sparando la palla sopra la traversa.

Verso la conclusione Castro vuole suggellare la sua ottima prestazione con una palombella dal limite dell’area, che però Consigli devia in corner.

Buoni segnali sul piano dell’idea di gioco

Seppur poco incisivi in avanti, ci si trova a memoria tra compagni di squadra, con la conseguente soddisfazione di Maran.

I circa quattrocento sostenitori clivensi giunti al Mapei hanno avuto il presentimento che i propri beniamini abbiano tenuto le energie per la stracittadina di domenica prossima.

Partita tra due compagini che vivono due momenti diametralmente opposti, ma è risaputo che nei derby i numeri contano ben poco.

PAGELLE

I MIGLIORI:

DAINELLI: 6.5 – L’età avanza sempre più ma che fatica superarlo. Gladiatore.

CASTRO: 7 – Tecnica sopraffina e grande consapevolezza dei propri mezzi.

PUCCIARELLI: 6.5 – La sgroppata per recuperare su Falcinelli negli ultimi istanti è l’emblema del lavoro di sacrificio che compie.

I PEGGIORI:

RIGONI: 5.5 – Poco coinvolto nella manovra.

GARRITANO: 5.5 – Entra in campo disorientato, cascando in errori grossolani.

INGLESE: 5 – Assente nella maggior parte delle azioni d’attacco.

Leggi anche: https://www.tifoblog.it/2017/10/05/dal-quartiere-veronese-pomeriggio-azzurro/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.