Destrotennis: Finalmente Nishikori, sorpresa nel femminile…

264

Al Roland Garros si comincia a fare sul serio e abbiamo le prime due sorprese. Nishikori finalmente si fa notare e la Muguruza che viene eliminata a sorpresa.

Destrotennis: Il giapponese strappa il pass per i quarti (dove ora lo attende Murray), vincendo una partita cominciata malissima, con il primo set chiuso a zero. Lo spagnole Verdasco sembrava un assatanato, lasciando al povero Nishi solo 13 miseri punticini.

Photo by ATP Word Tour

Poi nel secondo set, un’altra partita. Lo spagnolo che non ne azzeccava più una e il giapponese che, invece, cominciava finalmente a martellare senza aver nessun contrasto dal suo avversario se non fino a metà del secondo set e poi all’inizio del terzo, entrambi finiti, però, con un doppio 6-4 a vantaggio del nipponico.

L’ultimo set, il capolavoro definitivo di Nishikori che urla Presente!!!, finalmente sono tornato. 6-0 restituito a Verdasco e il quarto di finale con Murray.

Nel tabellone femminile, invece che un felice ritorno, abbiamo assistito ad una clamorosa (almeno per me) esclusione da questo torneo. La spagnola Muguruza e detentrice del trofeo, viene eliminata dalla Madlenovic. La non perfetta forma fisica della campionessa in carica, ha fatto molto nell’esito della sfida.

Photo by OA SPort

Purtroppo non c’è stata partita. Nonostante la spagnola abbia vinto il secondo set 6-3, la differenza di stato fisico e mentale, si è fatto sentire. Primo set chiuso con un game concesso per pigrizia e un’ultimo set chiuso sul 6-3 per dare spettacolo.

Domani ci saranno i primi due quarti di finale. Tabellone maschile: Nadal-Carreno Busta e Djokovic-Thiem (la prima prova di un certo livello per il nuovo Nole). Tabellone femminile: Ostapenko-Wozniacki e Mladenovic-Bacsinszky.

A domani per ulteriori aggiornamenti sempre qui su Destrotennis…..VAMOSS!!

Leggi anche…..DESTROTENNIS: FOGNINI E LA TESTA CHE FUNZIONA SEMPRE A META’

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.