Douglas Costa il distruttore

283
Maglie Juve

Recuperiamo qualche pezzo per l’anticipo di questa sera, tra questi sicuramente il più atteso è Douglas Costa.

Il ritorno di Douglas Costa

Dopo l’ottimo finale di campionato scorso, ci aspettavamo il brasiliano in veste di folletto imprendibile con quel suo scatto da Speedy Gonzales. Poi la sciagurata espulsione rimediata contro il Sassuolo e l’infortunio successivo di Valencia, avevano minato la nostra fiducia nelle sue capacità.

In realtà il brasiliano aveva giocato i dieci minuti finali la settimana scorsa a posto di Pjanic, ma stavolta dovrebbe partire dal primo minuto con Dybala e Mandzukic giocarsi l’ultimo posto del tridente, accanto all’infaticabile Cristiano Ronaldo.

Probabili formazioni

In porta la scelta cade ancora sull’innominabile Szczesny. Sembra lui il titolare con Perin che giocherà una manciata di partite e la Coppa Italia.

In difesa dovrebbe tornare l’ottimo Cancelo con De Sciglio traslocato sull’altra fascia a dare respiro ad Alex Sandro. Spinazzola non è ancora pronto e dovrebbe giocare un paio di partite con la Primavera prima di poter essere considerato arruolabile. Presumibilmente dopo la prossima sosta.

I centrali saranno Bonucci e Benatia che sorpassa Rugani nella corsa per sostituire l’acciacato Chiellini.

A centrocampo si va verso la conferma di Pjanic, Matuidi e Bentancur con quest’ultimo insidiato da Cuadrado per aprire un po’ di più il campo e giocare una partita più aggressiva. Solo panchina per il rientrante Khedira.

Dal canto suo, il Cagliari dovrebbe proporsi in formazione tipo con il solo Joao Pedro a supportare il pericoloso Pavoletti.

Per il Cagliari la trasferta di Torino non è mai stata troppo generosa in termini di vittorie. Solo 2 su 37 partite. In compenso ha pareggiato per 14 volte e il risultato più frequente è stato proprio quell’1-1 che a Genova ha fatto infuriare Allegri e insinuato i primi dubbi nei tifosi.

Pericoli di giornata

In realtà, il pericolo maggiore di questa giornata è la partita che ci aspetta mercoledì prossimo.

È inevitabile che la testa vada all’incontro di Champion’s un po’ perché è la nostra ossessione, checché ne dicano gli addetti ai lavori, e un po’ perché vincendo potremmo innescare una serie di reazioni a catena.

La prima ripercussione sarebbe la promozione matematica agli ottavi. A dirla tutta siamo già con un piede e mezzo al secondo turno, ma la matematica è un’altra cosa.

La seconde sarebbe la quasi sicura condanna del Manchester all’Europa League il che non guasterebbe per il prosieguo della competizione. I Red Devils sono sempre temibili con tutti quei nomi.

Se effettivamente non si qualificassero agli ottavi, magari l’idea di restuirci Pogba ad un prezzo onesto potrebbe cominciare a farsi strada nella dirigenza inglese. Naturalmente in ottica 2019, non certo adesso.

Le scorribande di Douglas

E allora pensiamo al presente. Douglas Costa potrebbe essere l’arma giusta per scardinare la difesa sarda. Ci immaginiamo il Cagliari arroccato dalle parti di Cragno in attesa di innescare Castro o Joao Pedro con il povero Pavoletti a lottare contro Bonucci e Benatia. A dire il vero, contro il poderoso centravanti rossoblu sarebbe stato meglio poter contare sulla stazza di Chiellini che predilige gli scontri fisici con gente del suo calibro.

Dalle parti di Ceppitelli e Pisacane si dovrebbero scatenare le nostre frecce, se saranno Douglas Costa- Dybala-Ronaldo, sarà una gara incentrata sulla velocità e probabilmente potrebbe essere più utile Cuadrado di Bentancur per tentare di allargare le maglie difensive dei cagliaritani.

L’alternativa sarà la presenza di Mandzukic a cercare di attirare i difensori rossoblu per aprire spazi in cui CR7 e soprattutto Douglas Costa dovrebbero andare a nozze.

Speriamo di sbloccare anche noi la partita all’inizio così da poter gestire energie fisiche e soprattutto mentali per mercoledì.

Magari toccherà di nuovo a Douglas Costa e stavolta speriamo che possa tornare ad essere il distruttore di difese che ci ha fatto vedere l’anno scorso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.