Euro Atalanta, girone durissimo ma affascinante

246

L’Atalanta se la dovrà vedere con i francesi del Lione, gli inglesi dell’Everton e i ciprioti dell’Apollon Limassol. Passare il girone sarà molto difficile.

A Bergamo ci si attendeva certamente un girone più agevole. Invece peggio di così (probabilmente) non poteva andare. Già, perché se un avversario del livello del Lione (in prima fascia) era prevedibile (in prima fascia c’erano altre squadre come Arsenal, Villarreal e Zenit), invece l’Everton era l’avversario più temibile tra i club in seconda fascia. Se la Dea avesse preso l’Arsenal, almeno non avrebbe potuto prendere l’Everton (perché inglese esattamente come il club di Londra).  Invece l’Atalanta se la dovrà vedere con la squadra francese partecipante all’Europa League momentaneamente più in forma, e una delle mine vaganti di questa competizione come appunto gli inglesi.

 Inglesi che, sulla carta (a mio avviso) sono la favorita per vincere il girone. Mercato faraonico: venduto Lukaku per 85 milioni, la squadra di Liverpool ha investito moltissimo in tutti i reparti. Partendo da Pickford, giovane portiere pagato più di 30 milioni, passando per Michael Keane, difensore pagato anch’egli quasi 35 milioni di euro, Klassen, Sandro Ramirez e soprattutto l’islandese Gylfi Sigurdsson (50 milioni di euro) e il ritorno della stella Wayne Rooney. Una squadra veramente forte, allenata da un grande esperto di calcio come Ronald Koeman, e che è stata capace recentemente di fermare il City all’Ethiad Stadium sull’1-1.  Il Lione invece sulla carta ha qualcosa in meno, soprattutto dopo la cessione di Lacazette, ma ha comunque molti giovani talenti, tra cui spicca la stella di Fekir. Poco da dire sui ciprioti dell’Apollon, che partono come la squadra ‘’materasso’’ del girone. Ovviamente rispetto per tutti: mai sottovalutare nessuno! 6 punti in queste 2 gare saranno fondamentali e bisogna assolutamente conquistarli.

La reazione del tifoso può essere diversa. Si può essere amareggiati dal sorteggio, poiché le chance di passare il turno ovviamente si riducono trovando validi avversari. Allo stesso modo giocare con squadre di un certo calibro può essere davvero stimolante, soprattutto per una  realtà provinciale e non abituata all’Europa come la nostra Dea. Pensiamoci un attimo: che effetto farà vedere Toloi  o Masiello marcare Rooney? Pazzesco!

Ora, però, ottimismo! Non saremo certamente la vittima sacrificale di nessuno, ed abbiamo tutte le carte in regola per dare del filo da torcere sia all’Everton che al Lione. Che poi, con tutto il rispetto, non sono nemmeno Real Madrid o Bayern Monaco, ma rimangono Everton e Lione… Il più grande rammarico è forse non potere vivere questi big match nella nostra Bergamo, all’Atleti Azzurri. Un vero peccato, ma il nostro calore sarà più forte di questo.  Tutti uniti per passare il girone! Forza Atalanta!

Foto by L’ECO DI BERGAMO

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.