Inghilterra: che squadra sprecona!

269
Sturridge

L’Inghilterra di Hodgson non vince e non convince. Una formazione dalle potenzialità devastanti che non riesce a superare la Slovacchia e si qualifica seconda nel suo girone.

L’Inghilterra proprio non riesce a tornare ad essere un leone marino. La formazione britannica ancora una volta come contro la Russia e il Galles fatica di fronte a un avversario ben impostato, aggressivo, ma più debole.

LA FORMAZIONE A SORPRESA

Hodgson rinuncia a Rooney titolare e affida il peso dell’offensiva a Vardy. A fianco l’eclettico Lallana e Sturridge, protagonista contro il Galles. Nel tridente Hodgson cambia gli interpreti. Così come modifica a sorpresa le fasce titolari. Niente Rose e Walker, dentro Clyne e Smalling, mentre al centro non più Alli ma Henderson.

STESSO COPIONE CONTRO LA RUSSIA

La dinamica della partita è prevedibile: gli inglesi all’arrembaggio e gli slovacchi in contropiede. E’ un’Inghilterra quasi perfetta, se non fosse che la palla non entra mai in rete. Perfetta nella ripartenza, nello sviluppo dell’azione spettacolare con le falcate dei terzini, ma incapace di abbattere il muro slovacco. Nemmeno Vardy riesce a segnare. Prima devia al volo ma non trova la porta, poi nel coast to coast con il portiere slovacco calcia di potenza, ma senza precisione. Quando il portiere è pronto a cedere c’è la difesa robusta degli avversari o il tocco di piede come in occasione della deviazione a colpo sicuro di Alli, salvata sulla linea.

ALTRO PAREGGIO PREOCCUPANTE

Alla fine gli inglesi pareggiano, rischiano poco, ma non segnano. Come contro la Russia, ma con maggior pressione e qualità di gioco, gli inglesi portano a casa solo un punto che costa il primato nel girone.

UN SIGNOR CENTROCAMPO

La forza, impressionante di questa squadra è nel centrocampo arretrato e avanzato. Wilshere è lo stesso giocatore tecnicamente pregevole dell’Arsenal, Alli ha già fatto vedere più volte che è pericoloso in area, Dier è un colosso con i piedi da metronomo ed Henderson, che finora non s’era mai visto, è dotato di ottime qualità balistiche, di velocità e inserimento.  Lallana e Sturridge agiscono più da mezze ali. Lallana è un assist man preziosissimo, dotato di intuito e di capacità offensiva. Sturridge è un folletto, ha le ali di Mercurio e le gambe di un giocoliere, ma se non impara a sfruttare le occasioni più propizie perde molto del suo valore attuale.

LA CASELLA GOAL FATTI

Hodgson deve risolvere la crisi sotto rete dei suoi. In realtà i numeri non sono così scoraggianti in questo girone di qualificazione: 3 goal fatti. Il problema è che quel dato non collima con le innumerevoli occasioni da rete create dagli inglesi in tre match. I ragazzi di Hodgson sbagliano almeno quattro palle goal a partita, pur cambiando gli interpreti di formazione. Manca arguzia e lucidità sotto porta, manca cattiveria e talvolta anche un pizzico di fortuna.

LA PRESTAZIONE DI HARTE

Altro neo inaspettato è la prestazione complessiva di Harte. Questi che è uno dei migliori portieri d’Europa sembra vagamente incerto in talune occasioni. Dopo la distrazione contro il Galles, anche stasera, seppur ha chiuso bene contro Weiss, è sembrato meno sicuro di sè.

ARRIVANO GLI OTTAVI

Hodgson ha una settimana di tempo per evitare i fantasmi di un’uscita prematura dalla competizione.

E’ evidente che questa squadra ha una rosa di assoluta qualità, non soltanto fra le file dei titolari, bensì fra le riserve. Ci sono ragazzi che possiedono doti tecniche e atletiche e attaccanti che possono diventar decisivi, se allontanano la paura di vincere. Con gli ottavi non ci si può più permettere di errare sotto porta, perché uno 0-0 vale il rischio di calci di rigore ed eliminazione.

IL GRANDE SOGNO EUROPEO

Mai come questa volta l’Inghilterra ha le chance per puntare al titolo europeo; Hodgson ha il compito di far che il più bel campionato del mondo sia rappresentato da una nazione vincente.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.