F1 – GP Belgio, race analysis

290
§Ha

Spa-Francorchamps (B) – Una gara che, come previsto alla vigilia, è stata dominata da Nico Rosberg. Il pilota tedesco, che partiva dalla pole position, è riuscito a non farsi coinvolgere dal “trio meraviglia” Verstappen-Raikkonen-Vettel ed ha subito salutato la compagnia, lasciando Ricciardo come guardia del secondo posto e gestendo al meglio una corsa senza pressioni e senza intoppi, complice la penalità scontata dal compagno Hamilton che partiva dall’ultima fila ed è comunque stato protagonista di una strepitosa rimonta, chiudendo il suo week-end sul podio. Visti i tempi sul giro poteva essere un grande fine settimana anche per la Ferrari, ma a causa della collisione tra le due rosse alla prima curva, complice anche l’aggressività del giovane Verstappen, non sono riusciti ad andare oltre ad un 6° posto con Vettel e un 9° con Raikkonen. L’astinenza da podio ora dura 4 gare, troppe per una squadra che punta a sorpassare la RedBull in classifica. Purtroppo Verstappen sta diventando una mina vagante, il suo talento cristallino non si discute, il suo carattere competitivo neanche, ma francamente in Belgio durante tutta la corsa ha esagerato (chiedere a Kimi, ndr) e almeno un “warning” da parte della direzione gara sarebbe stato sacrosanto.

Magnussen crash

Bruttissimo incidente al 6° giro per Kevin Magnussen che vola fuori a 300 all’ora con la sua Renault nella sequenza Eau Rouge-Redillon. Gara sospesa per qualche minuto, macchina distrutta ma fortunatamente pilota illeso.

La classifica generale ora vede Hamilton in testa con 232 punti, segue Rosberg con 223. Vettel sopravanza Raikkonen al 4° posto. Prossimo appuntamento domenica prossima a Monza, il pubblico può aspettarsi finalmente qualcosa di buono dalla Ferrari, gli sviluppi alla monoposto sembrano funzionare, bisogna solo allontanare un po di sfortuna e soprattutto… restare lontani da Max!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.