F1 – Gp Russia, race analysis

273
Mercedes Campione del Mondo
In Russia zero sorpassi ma tante emozioni. Prima fila tutta rossa, ma al via Bottas beffa tutti, vola al comando e vince la sua prima gara in Formula 1

Sochi (RUS) – Amici di Destrosecco appassionati di motori, seguaci di #DestroMotori, benritrovati su Race Analysis. Quello di Russia è stato un Gran Premio fuori dall’ordinario: la Ferrari che occupa tutta la prima fila, Hamilton in difficoltà per tutto il week end, zero sorpassi in pista (ma comunque tante emozioni), ma soprattutto la vittoria di Valtteri Bottas!!!

Che Lewis fosse in difficoltà lo si era capito già dalle qualifiche di sabato, ma nessuno avrebbe immaginato che “la pantera” inglese non sarebbe riuscita a lottare come sempre per azzannare la prima posizione. Una situazione in casa Mercedes anomala visto che Bottas si trovava a meraviglia con la sua W08-Hybrid. Il finnico a mio avviso ha vinto la gara alla partenza, riuscendo a scavalcare entrambe le Ferrari allo start. La sua condotta di gara è stata precisa, con pochissime sbavature, concentrato nel contenere gli attacchi di Vettel e fortunato nel finale nello sfruttare il doppiaggio di Massa a suo favore.

Al contrario, in casa Ferrari, nonostante una prima fila tutta rossa (dato importantissimo, non accadeva dal 2008, ndr) e una strategia molto aggressiva, è mancato quel pizzico di velocità per agganciare Bottas con qualche giro di anticipo. Niente di irrimediabile, le vetture sono veramente molto vicine a livello di prestazione assoluta. In questo scorcio di campionato ogni minima variazione può valere la vittoria o la sconfitta. Staccatissimi tutti gli altri, Red Bull 5a con Verstappen ad oltre un minuto di ritardo. Si attendono aggiornamenti già da Barcellona, soprattutto al machiavellico impianto frenante della RB13 che ultimamente ha dato parecchie noie a Ricciardo e Verstappen. Ma la strada per tornare al vertice sembra davvero proibitiva. Bene le Force India, 6a con Perez e 7a con Ocon.

La classifica piloti vede al momento Vettel in testa con 86 punti, seguito da Hamilton 73, Bottas 63, Raikkonen 49.

Nei costruttori la Mercedes precede di una sola lunghezza il team di Maranello 136 a 135.

Una curiosità, in Russia Bottas arriva 1° per la 1a volta, Vettel 2° per la 22a volta e Raikkonen 3° per la 33a volta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.