F1: Vettel Spaziale

913

Sembrava essere l’ennesimo weekend sfortunato, poi Sebshow 

Sabato, durante il Q3, la pioggia aveva sorpreso le rosse e favorito, come al solito, il fortunato Hamilton, che sulla pioggia è invincibile. La Pole Position del britannico sembrava essere il preludio ad uno show Mercedes.
Domenica, in gara, è stato SebShow: partenza ottima e scia presa sull’Eau Rouge; sul rettilineo che porta a Kemmel il ferrarista ha sverniciato la freccia d’argento. Hamilton a fine gara dirà “Non potevo far nulla. Neanche l’ho visto“.

Sebastian Vettel mostra gli artigli in vista di Monza e riduce a 17 lo svantaggio da Hamilton prima del Gran Premio di casa per la rossa di Maranello. Autentico Show del tedesco che fulmina in partenza Hamilton, amministra perfettamente il trambusto della Safety Car, dovuta entrare per un contatto al via, e controlla fino alla fine la gara.

Quello che è emerso è molto promettente: la Ferrari può vincere su ogni pista e sembra poter fare la Pole ovunque, minando così le certezze di Toto Wolf e Niki Lauda. Il cavallino rampante è diventato un drago che sputa fuoco e incute un timore mai provato da Hamilton.

Una vittoria che sa di rinascita dopo i Gran Premi deludenti di Germania e Ungheria.

Il vento sembra essere cambiato in Formula 1 e lo dimostra il fatto che a fine Gran Premio, Hamilton si ferma a osservare la Rossa cercando di carpirne i segreti e le parole dello stesso inglese che dirà “Sono migliorati molto. Devono aver trovato qualche magia“. Parole che sanno di resa? Difficile…

Sebastian Vettel

Prossimo appuntamento: GP di Monza

Adesso è tempo di mettere in ghiaccio il trofeo delle Ardenne e catapultarci a Monza: arriva il GP di casa. Sugli spalti è attesa una marea rossa pronta a spingere la Rossa e Vettel davanti alle Mercedes per dare un ulteriore colpo al morale della casa tedesca.

La velocità c’è. L’affidabilità pure. Speriamo che sia un altro SebShow.

Ferrari: la nota negativa

Se proprio vogliamo fare i pignoli, una nota negativa la possiamo trovare nel ritiro di Kimi che in un weekend doveva poteva dare una grossa mano al compagno di squadra, ha fallito le qualifiche e ha subito un tamponamento che lo ha costretto anzitempo ai box. Da Kimi ci aspettiamo di più. Deve essere l’arma secondaria che porterà in Italia anche l’ennesimo titolo costruttori.

Tutti con Seb Vettel

Torniamo con il sorriso a trentasei denti e prepariamoci a tifare senza sosta le Rosse per le curve dell’autodromo più veloce del Mondiale.

FORZA SEB!!! FORZA FERRARI!!!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.