Consigli Fantacalcio, la top 11 delle sorprese della stagione 2018/19

452
ruoli fantacalcio

Ora che è tutto finito, possiamo stilare la top 11 delle piacevoli soprese dell’annata fantacalcistica.

Come modulo scegliamo il modulo per eccellenza al fantacalcio: il 3-4-3. In questa classifica, non considereremo il peso specifico del nome, la squadra in cui un giocatore milita, ma esclusivamente il rendimento al fantacalcio (bonus, malus, media voto) dei giocatori che ad inizio anno in pochi avrebbero immaginato facessero così bene.

Portiere

Si potrebbero fare diversi nomi. Cragno, Radu,Dragowski. Tuttavia, per media voto e reti mantenute inviolate, scegliamo Salvatore Sirigu. Certo, a differenza degli altri nomi citati il portiere del Toro è molto più una certezza, ma che facesse così bene era tutt’altro che scontato.

Difensori

Sorpresa assoluta è stata quella di Di Lorenzo dell’Empoli. In molti lo hanno preso a 1, o a prezzo di quotazione comunque molto basso. Per lui voti molto alti e soprattutto una marea di bonus soprattutto nella seconda  parte di stagione, dopo il rientro in panchina di Andreazzoli. Affare clamoroso. Altra sorpresa, Hans Hateboer dell’Atalanta. Rendimento simile a quello dell’esterno dell’Empoli, entrambi 5 con gol e qualche assist. Come terzo nome, ce ne sarebbero parecchi in lizza: Mancini, Ansaldi, D’Ambrosio, Nkoulou… Il più meritevole, tuttavia, riteniamo sia Armando Izzo, con una media voto altissima e ben 4 gol oltre che un assist. Con la differenza, rispetto ad Hateboer e Di Lorenzo, che lui è un centrale.

SEMrush

Centrocampisti

La sorpresa più lieta, probabilmente, è stata Rodrigo de Paul. 9 gol e parecchi assist, peccato per qualche rigore sbagliato e per un periodo di calo nella prima parte di 2019 sotto la guida di Davide Nicola. Molto bene anche Kurtic dell’Empoli. Qualche bonus e tanti ottimi voti per lui. Benissimo, nella prima parte di stagione, Benassi. Per lui ben 6 gol nell’andata, ma solo 1 al ritorno, Tuttavia, 7 gol per un centrocampista centrale non sono poca roba. Infine, anche se non è una vera e propria sorpresa, Fabian Ruiz, giocatore pagato molto dal Napoli ma che ha forse dimostrato più di quanto ci si potesse aspettare, anche in termini realizzativi.

Attaccanti

Non è una scelta facile, perché i nomi sarebbero potuti essere più di 3. Sicuramente non può mancare Krzystof Piatek. Ruolino di marcia pazzesco per il polacco che ha chiuso con 22 centri totali, quando appena arrivato al Genoa a luglio era praticamente uno sconosciuto. Sicuramente ci sentiamo di inserire anche Ciccio Caputo. Per lui approdo in Serie A a 31 anni, perciò non era scontato andasse in doppia cifra, figuriamoci arrivare addirittura a quota 16 gol. Inoltre, è stato l’unico calciatore di movimento a giocare ogni singolo minuto di ciascuna partita. Infine, un dubbio. Petagna o Zapata? Sicuramente entrambi sono andati oltre le aspettative, ma tra i 16 gol del primo e i 23 del secondo, forse impressionano più quelli del primo, che nei precedenti anni all’Atalanta non si era nemmeno avvicinato alla doppia cifra. Perciò, come terza sorpresa, scegliamo proprio il giocatore della Spal.

Ricapitolando, questa è la top 11. 3-4-3: Sirigu; Di Lorenzo, Hateboer, Izzo; De Paul, Kurtic, Benassi, Fabian Ruiz; Piatek, Caputo, Petagna.

State vigili perché presto arriverà la flop 11 con tutti i giocatori che vi hanno rovinato il fantacalcio! A presto!

 

N.B.  Se avete correzioni, suggerimenti o informazioni riguardo al contenuto dell’articolo scrivete a ”mail tifoblog”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.