Final Six: L’Italia è medaglia di legno

310

L’Italia è medaglia di legno, l’Italia si è accontentata del quarto posto, perchè si, si è proprio accontenta, è scesa in campo come contro il Brasile, senza testa, una brutta brutta Italia, forse con la testa già a Rio.

La Francia batte l’Italia 3a0 (25-23, 25-21, 25-20) 

L’Italia scende in campo con il solito Giannelli in regia, Zaytsev opposto, Juantorena e Lanza in banda, Piano e Birarelli al centro e Colaci libero, la Francia ha risposto con Pujol al palleggio, Rouziey opposto, Le Roux e Le Goff centrali, ‘Ngapeth e Marechal in banda più Grebennikov libero.

Il primo set è stato una lotta punto punto poi nel finale la Francia ha conquistato un set-point lo ha subito trasformato per il 25-23 finale.

Il secondo set è come il primo, una lotta punto a punto, poi però la Francia nel finale mette il turbo e chiude il set 25-21.

Nel terzo set si è vista la superiorità di questa Francia, partita subito forte ha controllato il set dall’inizio alla fine, senza aver paura dell’Italia, che non è scesa in campo con la cattiveria che la contraddistingue chiudendo così il set e la partita 25-20.

La Francia insieme al Brasile ( abbiamo perso nettamente con tutte e due) sono le squadre che andremo ad affrontare nel girone eliminatorio di Rio, una Francia non fortissima, ha sbagliato tantissimo ma l’Italia non ha sfruttato questi errori, ne ha fatti molti di più e ha dimostrato di non avere carattere sui punti decisivi e il fatto che gli azzurri non abbiano annullato mai un set-point in tutta la partita è abbastanza eloquente.

Adesso l’interrogativo che passa nella testa dei tifosi è solo uno: A Rio ce la giocheremo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.