Finalmente scende in campo il Toro

216
Photo by torinogranata.net

Prima partita ufficiale dell’anno. Finalmente ci siamo. Finalmente potremo rivedere il nostro Toro, nuovo, più aggressivo. Finalmente potremo vedere Moreno Longo in una partita di un livello di gran lunga superiore al campionato primavera.

La partita di oggi non è solo una partita di Coppa, anche se la Pro Vercelli può non essere un avversario ostico. Il match contro la Pro è importante per ogni persona che abbia seguito la primavera negli ultimi quattro anni.

Scenderanno probabilmente in campo contemporaneamente Barreca da una parte e Morra dall’altra, guidato da Moreno Longo. Senza dubbio sarà possibile valutare al meglio la crescita dei due ex primavera, come anche quella del tecnico. Molti lo vedono infatti come futura guida del Toro, quanto futura ancora non si sa.

Non sarà però possibile vedere la formazione titolare in campionato, sprovvista ancora di un regista e di un centrale veloce. Mentre sono indisponibili: Zappacosta, sostituito da Peres, non più titolare evidentemente quest’anno vista la probabile partenza e le difficoltà difensive, Maksimovic, per un motivo non specificato, Ajeti, Benassi, Avelar, Molinaro e Jansson.

Al gruppo sono quindi stati aggregati due giovani provenienti direttamente dalla primavera, trattasi di Simone Auriletto e Edoardo Stanghellini. I due potrebbero esordire in prima squadra se le cose dovessero mettersi abbastanza bene. I due si aggiungeranno quindi oltre che alla panchina, ai tifosi presenti allo stadio.

Il dubbio che mi assale ora è: preferirei vedere una partita dominata e smodatamente vinta, o una partita combattutissima fino all’ultimo centesimo di secondo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.