Genoa fermato dalla pioggia

305

Genoa inarrestabile“. Questo sarebbe potuto essere il titolo dell’articolo se, tra i rossoblu e i tre punti, non si fosse messa di mezzo la pioggia. Già, perché ieri il grifone sembrava indirizzato a vincere senza problemi con la Fiorentina dopo aver dominato la prima mezz’ora di gioco. E poi? E poi è arrivata la pioggia.

Ho sempre pensato che se per caso il Genoa si fosse trovato in testa alla classifica dopo poche giornate qualche evento straordinario avrebbe portato alla sospensione del campionato. Beh, non mi sbagliavo di molto. È stato sufficiente sospendere la partita del Ferraris. Sia chiaro, non ho mire alte ma sicuramente passare un’altra settimana a punteggio pieno avrebbe dato una grande carica a tutto l’ambiente.

Pazienza, serve a poco polemizzare sul rinvio e sulla scarsa tenuta del campo (quattro degli ultimi dieci rinvii per cause meteorologiche in serie A sono avvenuti a Genova). Adesso bisogna spostare l’attenzione sulla difficile gara di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Quel che è certo è che il grifone è più vivo che mai e ha tutte le intenzioni di diventare la sorpresa del torneo. Certo, la pioggia di ieri lascia un po’ di amaro in bocca, ma non spegne l’entusiasmo del popolo rossoblu. Poche ore prima, infatti, si è chiusa la campagna abbonamenti che, col superamento delle 17mila tessere, ha stabilito il nuovo record degli ultimi cinque anni: la voglia di Genoa è sempre più forte.
Fonte foto: La Nazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.