Genoa, le ultime di mercato

228
Photo by dailynews24.it

Poco fa il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha rilasciato importanti dichiarazioni ai microfoni di Gazzetta.it: “Mi ha richiamato De Laurentis alzando l’offerta a 21 milioni di euro per Pavoletti, ma rimane il nostro no.

Anche Pavoletti è deciso se restare o no al Genoa: gli hanno offerto un ingaggio da due milioni e mezzo di euro a stagione ma lui preferisce restare qui dov’è. Leonardo ci tiene a completare il suo percorso con noi. Sono molto contento che il giocatore condivida la nostra scelta di trattenerlo.” Secondo Gianluca Di Marzio, inoltre, il centravanti livornese firmerà a breve un rinnovo con i rossoblu a 1,3 milioni a stagione. Una notizia, questa, che renderà sicuramente felici i tifosi rossoblu, spaventati dall’idea di perdere il proprio beniamino.
Per un idolo che resta, ce n’è però uno che sembra in procinto di lasciare Genova: si tratta di Rincon. Il venezuelano verrebbe sostituito poi da Hernanes, in arrivo dalla Juventus. Preziosi: “Abbiamo già un accordo di massima con la Juventus per il prestito di Hernanes. Aspettiamo di vedere se il Crystal Palace accetterà la nostra richiesta di 10 milioni di euro per Rincon”.

Sono molti gli interrogativi da porsi legati a questa duplice trattativa che potrebbe sconvolgere gli equilibri del centrocampo rossoblu a poco più di ventiquattro ore dalla fine del calciomercato. Innanzitutto viene da chiedersi come la richiesta economica per un giocatore del calibro del general possa essere così bassa. Considerando che meno di due mesi fa l’Atalanta ha venduto De Roon per 15 milioni, non sarebbe legittimo aspettarsi un’offerta da 20 milioni? In fondo, nelle ultime due stagioni, Rincon si è rivelato come uno dei migliori centrocampisti del campionato italiano e, probabilmente, sarebbe titolare in tutte le squadre della serie A (Juventus esclusa). La seconda domanda è: Preziosi non aveva più volte dichiarato incedibile (su richiesta di Juric) il venezuelano?

Purtroppo però, non sarebbe la prima volta in cui il nostro presidente smentisce con i fatti le sue dichiarazioni. L’ultimo, ma non per questo meno importante, dubbio è di natura tecnica: in che modo Hernanes può essere considerato un sostituto di Rincon? Al massimo, il brasiliano, può essere considerato un’alternativa a Veloso. Ma un centrocampo composto dal Portoghese e dall’ex Lazio non garantirebbe né la corsa né il filtro necessario per proteggere la difesa. Sia chiaro, Hernanes se recuperato, sarebbe un elemento validissimo per il grifone e potrebbe anche essere schierato come trequartista. Ma, senza il generale, Juric potrebbe faticare a trovare la giusta quadratura. La speranza, amara e lontana, è che i dirigenti del Crystal Palace siano poco competenti e ritengano eccessiva la richiesta rossoblu di 10 milioni per Rincon.

 

Leggi anche…..Genoa double-face ma per ora può bastare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.