Genoa: perso Dzemaili, arriva Veloso. Ma il mercato dei centrocampisti potrebbe non chiudersi qui…

259
Fonte foto: Pianeta Genoa

Continuano i casting per il centrocampo del Genoa e nelle ultime ore sono emerse novità importanti.

Dopo diverse settimane di trattative e un accordo che sembrava già raggiunto, il grifone ha dovuto prendere atto del cambio di intenzioni di Blerim Dzemaili. Lo svizzero ha scelto il Bologna, in grado di garantirgli un quadriennale e un futuro nel Montreal Impacts (MLS) del presidente Saputo. La società rossoblu non si è fatta però trovare impreparata e ha deciso di chiudere per Miguel Veloso, che già da qualche settimana si stava allenando con il resto della squadra. In questa operazione sembra essere stata decisiva la volontà di Juric che, fin dal primo giorno di ritiro, ha elogiato pubblicamente l’atteggiamento del portoghese e al quale sembra intenzionato consegnare le chiavi del centrocampo. Nelle prime due amichevoli infatti, l’ex Dinamo Kiev è sembrato molto pimpante e i suoi piedi sono stati le fonti principali della manovra rossoblu. Dal punto di vista strettamente tecnico Veloso è un elemento di caratura superiore che infatti ha sempre disputato le competizioni europee in carriera (fatta eccezione per il precedente biennio rossoblu). Certamente ha un limite non di poco conto (la velocità) ma giocando vicino ad un mastino come Rincon ed eventualmente anche a Rigoni (in un centrocampo a cinque) potrebbe avere il giusto respiro per riuscire ad esprimersi su buoni livelli. Si tratterebbe dunque di un’operazione (ormai manca soltanto l’ufficialità) in grado di aumentare il tasso tecnico di un reparto che l’anno scorso ha patito l’assenza di un creatore di gioco.
Ma non è finita qua! Perché il grifone spinge per avere un’altra alternativa in questo ruolo e vuole chiudere per Nandez, giovane regista del Penarol sul quale va registrato l’interessamento del Pescara. Se non riuscisse ad arrivare all’uruguaiano la società rossoblu virerebbe su Guido Pizarro del Tigres (Messico), valutato però circa 6 milioni di dollari.
Sul fronte uscite Tachtsidis sembra invece vicino all’Atalanta dove, visto il passaggio di Cigarini alla Sampdoria, potrebbe trovare più spazio. Incerto invece il futuro di Cofie che potrebbe rimanere in rossoblu come rincalzo oppure trovarsi una nuova sistemazione sul finire di Agosto.
Nella giornata di ieri, infine, radiomercato ha accostato il nome di Leonel Vangioni al Genoa. Il terzino sinistro, giunto da poco al Milan a parametro zero, sembra non aver convinto Montella e potrebbe arrivare in rossoblu in prestito. Operazione che, a mio avviso, non avrebbe molto senso, non tanto per il valore del giocatore, quanto per l’abbondante copertura del ruolo data da Laxalt e Renzetti. Non va dimenticato inoltre la limitazione numerica delle rose a 25 giocatori e la necessità di avere diversi giocatori cresciuti nel proprio vivaio e in quello nazionale. Forse, sarebbe meglio lasciare qualche casella libera per alcuni ruoli più delicati, ma si sa: le vie del mercato sono infinite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.