Gli Stadi del Mondiale: alla scoperta della Russia

295

Alla scoperta della Russia: gli 11 stadi russi che ospitano il Mondiale

Il Mondiale di calcio è anche un’occasione per visitare la Nazione ospitante: la Russia.
Facciamo un breve tour della Nazione più grande del Mondo.

Mosca: Luzniki e l’Otkrytie Arena

Partiamo da Mosca, la Capitale, che ospita la competizione in due Stadi: il Lužniki Stadium, ex Stadio Lenin, costruito nel 1956, ha ospitato anche l’Olimpiade del 1980. Dopo diverse ristrutturazioni, l’attuale capienza è di 81.360 posti a sedere ed è stata giocata qui la partita inaugurale Russia contro Arabia Saudita. Il secondo impianto della Capitale è la Otkrytie Arena, detto anche Spartak Stadium. In questo stadio di proprietà dello Spartak Mosca e del suo magnate, Leonid Fedul, giocherà la prima partita l’Argentina contro l’Islanda oggi 16 giugno alle 16.

Kalingrad: l’Arena Baltika

Andando più a Ovest, scopriamo Kaliningrad, bella città sul Mar Baltico, in cui è stata costruita per l’occasione l’Arena Baltika, o Kaliningrad Arena. La capienza dello stadio è di oltre 33.000 posti e ospiterà la partita Croazia-Nigeria oggi 16 giugno alle 21.

SEMrush

San Pietroburgo: Zenit Arena

La bellissima città di San Pietroburgo, definita la Venezia dell’Est per i suoi canali, ha messo a disposizione per l’occasione la Zenit Arena, dove gioca la squadra di casa dello Zenit di San Pietroburgo, tra le squadre russe più forti degli ultimi anni. Questo prestigioso impianto ha sostituito lo Stadio Petrovskij e con 64.468 posti a sedere, sarà sede tra le altre di una semifinale e della finale per il terzo posto.

Sochi: Il Fisht Stadium

Avventurandoci a Sud, arriviamo a Sochi, sede dei Giochi Olimpici Invernali del 2014, per i quali è stato costruito il Fisht Stadium o Stadio Olimpico, 44.287 posti a sedere che ha ospitato la funambolica partita tra Portogallo e Spagna finita 3-3.

Rostov sul Don: Rostov Arena

Saliamo a Rostov sul Don, per visitare la Rostov Arena, che ospiterà il match Brasile-Svizzera, domenica 17 giugno alle 21. Con 43.472 posti a sedere, ospita le partite dell’Fc Rostov. Più a Est, a Volgograd, ex Stalingrado, città industriale di circa 1 milione di abitanti, scopriamo la Volgograd Arena, che ospiterà Tunisia-Inghilterra del 18 giugno, valida per il girone G.

Niznij Novgorod: Stadio Niznij Novgorod

Il centro della Russia, ha ben 5 città. Le scopriamo: Nižnij Novgorod, è un grande centro del Distretto Federale del Volga, sede medievale di principi. Lo Stadio Nižnij Novgorod ospiterà Svezia-Corea del Sud il 18 giugno e soprattutto la bella sfida Argentina-Croazia del 21 giugno. Con 43.319 spettatori, è stato costruito per l’occasione e ospiterà le partite del FC Volga.

Saransk: Mordavia Arena

A Saransk, capitale della Repubblica Autonoma dei Mordvini, è stata costruita la Mordavia Arena, impianto di 45 mila spettatori in cui si giocherà Perù-Danimarca stasera 16 giugno alle 19.

Samara: Futbol’nyj stadion v Samare

Scopriamo le ultime tre città del Mondiale: Samara, città importante con diversi teatri e la filarmonica cittadina, è sede del Futbol’nyj stadion v Samare, costo circa 195 milioni di euro, 45 mila posti a sedere. Il primo match che si giocherà sarà Costa Rica-Serbia per il gruppo E, domani 17 giugno alle 16.

Kazan: Kazan Arena

A Kazan, città conosciuta per la squadra di basket, Rubin Kazan che milita nell’Eurolega. Lo stadio, Kazan Arena, costruito in occasione dei Mondiali di nuovo del 2015, ha 45 mila spettatori circa, sarà sede tra le altre della sfida tra Francia e Australia, che sta per iniziare quando scriviamo.

Ekaterinburg: Stadio Centrale di Ekaterinburg

La città più a Est, Ekaterinburg, capoluogo e centro più importante degli Urali, ha un clima che di inverno arriva anche a -25, fino a -40 gradi ma che in estate ha una media di 20°. Lo Stadio Centrale di Ekaterinburg, ha ospitato la vittoria dell’Iran per 1-0 sul Marocco e vedrà come prossima sfida l’affascinante Francia-Perù con i tifosi sudamericani che sono davvero i protagonisti di questo Mondiale.

Tutte le squadre puntano a giocare la finale di Mosca del 15 luglio, facciamo un grosso in bocca al lupo a tutte le selezioni partecipanti e che vinca come sempre il fair-play e il bel calcio!
E per tutti i viaggiatori…venite a scoprire la Russia, grande Paese con tante città da scoprire, come raccontò Tiziano Terzani nel bel libro “Buonanotte, Signor Lenin” di cui vi consigliamo la lettura.
Ecco un video con gli Stadi del Mondiale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.