Gossip sportivi: l’arbitro, la Copa America e le luci rosse…

277

Ho letto qualche giorno fa di uno scandalo che sta facendo il giro del Brasile. L’arbitro della finale della Copa America ,Héber Roberto Lopes, pare sia stato “beccato”..in deshabillé.

In rete nelle ultime ore stanno circolando una serie di immagini che ritraggono Lopes in compagnia di due escort di lusso subito dopo la finalissima del MetLife Stadium. Ora, non per altro, ma pare che il nostro amico sia un abitué di queste…figure!

Il direttore di gara brasiliano, si sarebbe intrattenuto con le due donne prima in un locale e poi in una stanza d’albergo. A riportarlo è proprio la stampa sudamericana.

 

Lopes

 

 

Ok, parliamone, alcune foto sono parecchio esplicite eh! Vorrei mettervene una…però la oscurerò  😉

 

lopes2

 

In Brasile, però, sostengono che l’uomo ritratto in quello che appare come un vero e proprio festino a luci rosse non sia il nostro arbitro, ma un sosia. La somiglianza resta decisamente evidente, e sui social si è scatenata una polemica dopo quella legata alla direzione di gara del brasiliano. 

Si, perchè hanno avuto da ridire sulle due espulsioni di Rojo e Diaz, così come altre decisioni prese in fase arbitrale. Diciamo che ha creato non poco malcontento!

Voglio però anche ricordarvi un avvenimento che vede Lopes protagonista. Nel 2005 è stato indagato perché sospettato di aver truccato delle partite. E’ stato scagionato dall’ex presidente della federcalcio brasiliana Ricardo Texeira. Il direttore di gara venne sospeso per un periodo, ma mai accusato formalmente. Adesso, però, è di nuovo a rischio cartellino rosso, a meno che non venga fuori che è stato davvero un sosia a fare tutto questo.

Viene anche detto che è stato “attaccato” ingiustamente solo perchè alcuni volevano appunto vendicarsi per l’arbitraggio scandaloso.

 

Io no so dove lo porterà questa storia…quello che so è che vi terrò aggiornati!

 

Stay tuned amici, ne vedremo delle belle! Xx

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.