Il Genoa vola sulle ali della gioventù

191

Minuto 77 di Bologna-Genoa: Ninkovic (classe ’94) inizia l’azione, Laxalt (classe ’93) va via in dribbling sulla fascia e mette in mezzo, Simeone (classe ’95) si fa trovare pronto e realizza il goal vittoria. E il grifone può spiccare il volo verso le zone nobili della classifica nonostante una partita in meno rispetto alle avversarie. Il Genoa quest’anno è una squadra tosta, quadrata, magari non sempre spettacolare ma in grado di impadronirsi del gioco grazie al suo pressing alto e ad un buon possesso palla. Vero, con il Bologna l’espulsione di Gastaldello ha aiutato, ma, paradossalmente, gran parte dei pericoli portati dal grifone alla porta di Da Costa sono arrivati da contropiedi (spesso però mal gestiti) piuttosto che da azioni manovrate quando gli emiliani si sono rintanati nella propria metà campo.
Laxalt ormai è da un anno una certezza per il grifone e, alla sua infinita corsa, ha aggiunto un maggior tasso di incisività nella parte conclusiva delle azioni.
Simeone è riuscito nell’impresa di non far pesare l’assenza di Pavoletti (cosa che avveniva nella passata stagione). Il cholito ha caratteristiche evidentemente diverse dal centravanti livornese ma è bravissimo in fase di pressing ed altrettanto letale in zona goal.
La chiave per scardinare la difesa felsinea è stata però fornita da un cambio di Juric: Nikola Ninkovic. Sconosciuto ai più, con il suo ingresso ha regalato imprevedibilità alla manovra rossoblu. Il serbo ha mostrato fantasia e buone doti tecniche e, nei 20 minuti disputati, non ha sbagliato una giocata. Se riuscirà ad aumentare il minutaggio (ha saltato la preparazione per via di un infortunio) potrà facilmente scalzare nelle gerarchie del tecnico croato Gakpè, giocatore francamente inadatto alla categoria.
Adesso arriva un mese importantissimo per il Genoa: sosta e Empoli consentiranno di preparare al meglio il derby. L’obiettivo per ora resta solo uno: continuare a volare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.