Inter – Torino: le pagelle nerazzurre! Icardi trascinatore, De Boer respira

208

L’Inter torna alla vittoria trascinata dal suo capitano, offre una prestazione offensiva di alto livello ma ancora i soliti errori difensivi rischiano di mandare tutto all’aria. Respira De Boer, ora però si cerca la continuità. Ecco le pagelle della squadra nerazzurra.

Handanovic: 6.5 – incolpevole sul gol di Belotti, il portierone sloveno come al solito regala grande sicurezza al reparto, sicuro nelle uscite e sempre a suo agio tra i pali. SOLIDO

Ansaldi: 6 – buona prestazione del terzino destro, specialmente nel primo tempo. Ha i tempi giusti per attaccare, soffre ancora molto a livello atletico e l’errore marchiano sul gol di Belotti lo dimostra, ma al momento ci accontentiamo così. UTILE

Miranda: 7 – altra ottima partita del centrale brasiliano, anche se a volte si specchia un po’ troppo e corre rischi francamente inutili. Ma passare dalle sue parti è estremamente complicato, senza dimenticare che comandare una retroguardia sciagurata come quella dell’Inter non è certo da tutti. COMANDANTE

Murillo: 5.5 – solitamente il colombiano si adegua alle prestazioni del suo collega di reparto, stavolta non è così. Troppe incertezze, troppi sbagli e la caduta rovinosa che abbatte Ansaldi e regala il gol del momentaneo pareggio al Torino. SBADATO

Nagatomo: 6 – partita saggia dell’esterno giapponese, si propone poco (scelta giusta visti tutti i giocatori offensivi in campo) ma tiene benissimo la posizione, annullando Iago Falque e risolvendo un paio di situazioni potenzialmente pericolose. SOLDATINO

Joao Mario: 7 – partita preziosissima del centrocampista portoghese, che gioca al posto di Medel ma in tutt’altra maniera. Detta i ritmi della squadra, si propone sempre per ricevere e pulisce un’infinità di palloni utili a creare gioco. E’ vero, forse a livello difensivo si perde qualcosa, ma dubito si possa fare a meno di lui in questa nuova posizione. METRONOMO

Gift card 300x250

Brozovic: 6.5 – ottima partita (finalmente!!!) del gioiellino croato che, complice forse l’iniezione di fiducia data dalla terza consecutiva da titolare, gioca una partita come si deve. Buoni movimenti, continua ricerca della palla e degli spazi e anche un paio di ottime conclusioni, peccato solo per l’incredibile palla-gol divorata a un metro dalla porta. BENTORNATO

Banega: 6 – partita meno brillante dei suoi due compagni di reparto, ma comunque buona. Avere più giocatori coi piedi buoni in campo aumenta la velocità del giro-palla e sicuramente fa bene anche a Ever, che aiuta i compagni a costruire il gioco e non perde un pallone nemmeno sotto tortura. TRANQUILLO

Candreva: 5.5 – partita scorbutica per l’esterno azzurro che trova anche delle buone giocate (l’assist per il primo gol su tutte) ma è spesso troppo impreciso e spreca molti palloni interessanti in zona offensiva. ANNEBBIATO

Eder: 6 – in sintesi potremmo definirla la classica partita di Eder da quando gioca nell’Inter. Tantissima sostanza, sacrificio e impegno, ma davvero poca precisione. Dialoga con i compagni, crea ottime situazioni offensive ma sotto porta non riesce mai ad incidere. SPUNTATO

Icardi: 7.5 – è lui il trascinatore dell’Inter, nessun dubbio. Messa alle spalle la crisi con la curva trova subito una doppietta fondamentale. Spaventosa la bordata con la quale decide la partita a 2 minuti dal termine, lasciando di sasso Hart e regalando 3 punti preziosissimi ai suoi. CONDOTTIERO

Palacio: 6.5 – pochi minuti per lui, ma di grandissima qualità. Suo l’appoggio in area per il raddoppio di Icardi, negli ultimi minuti guadagna falli e tempo preziosissimo per portare a casa la vittoria. SEMPREVERDE

De Boer: 7 – rischia tutto l’allenatore olandese e almeno stavolta gli dice bene. Con Medel infortunato schiera tutti i suoi uomini di qualità e la differenza si vede. La squadra sembra più fluida, arrivano i 3 punti e la situazione del tecnico diventa stabile, almeno per ora. CONFERMATO

 

fonte immagini: gazzetta.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.