La Juve e questa inaspettata coperta di Linus

312

Siamo improvvisamente diventati invulnerabili nel reparto che, fino a qualche mese fa, era il nostro punto di forza. E’ vero, segniamo di pù, ma prendiamo un pò troppi goal da tutti.

La coperta di Linus è ormai è diventata una prerogativa costante delle nostre partite e della nostra stagione. La difesa non sembra più invulnerabile e le figure da polli sono sempre dietro l’angolo.

Sarà il nuovo assetto tattico, sarà il fatto di non avere più Bonucci o sarà semplicemente perchè il Chiello e Barza ormai hanno una certa età, fatto sta che qualcosa è cambiato.

Improvvisamente ci siamo ritrovati ad essere più offensivi, meno noiosi e più con la voglia di segnare tanti goal.

Ma questa squadra piace o non piace?

Dipende dai punti di vista. Ci sono due correnti di pensiero in proposito.

La prima è quella a cui piace questo tipo di atteggiamento e vorrebbe che fosse sempre così, l’altra è quella che così non si può andare da nessuna parte perchè, nel momento in cui non si segna comunque si subisce e si rischia di fare figuracce.

Bisognerebbe ritrovare il giusto equilibrio tra i reparti e fare maggiore filtro in modo da non permettere, alla squadra avversaria, di poter sperare di segnare.

Le cause di questa coperta di Linus

Le cause sono molteplici. Dall’inesperienza di alcuni, alla poca forma di altri, fino ad arrivare agli infortuni.

Rugani è un’ottimo talento ma ancora deve capire bene certi meccanismi difensivi per poter diventare un leader e sopratutto deve ancora acquisire quella “furbizia” che solo con l’esperienza di tante partite si apprende.

Il rendimento discontinuo di alcuni giocatori chiave, vedi l’inizio di Sandro e De Sciglio. Giocatori sui quali (sopratutto il primo) non si può fare a meno. Mattia dopo un inizio terribile purtroppo si è infortunato e non ha potuto dimostrare quello che vale.

E infine gli infortuni. Marchisio (ieri in campo dopo 67 giorni), Khedira, Pjaca ora Matuidi, hanno certamente fatto cambiare un pò i piani.

Il recupero del Principino è un’ottima carta da giocare per il proseguo della stagione. Un giocatore così importante fa morale e crea molteplici possibilità, per il mister, di poter variare, sia modulo che uomini.

Pjaca dovrebbe rientrare fra qualche mese e anche lui, vedrete, saprà rendersi utile alla causa.

La coperta di Linus è una nuova pelle che ci stiamo cucendo addosso. Speriamo si riesca bene a farcela cucire addosso, nella mentalità e nel gioco.

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!!

Leggi anche….JUVE: SERVONO VITTORIE DI FORZA, CUORE E CARATTERE

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.