La colazione, questa sconosciuta

562
colazione da campioni

La colazione è il pasto più importante della giornata, poche scuse

Che tu sia un atleta professionista, un amatore o una persona che ama sentirsi bene e vivere in salute, non potrai sottovalutare o addirittura saltare il primo e più importante pasto della giornata: la colazione.

La nostra rubrica si orienterà ovviamente su una tipologia di persone indirizzate alla vita sportiva, atleti e non. Pertanto non vi parleremo di cappuccino e brioche, ma di una sana colazione con una base proteica e non solo, molto importante.

I pancake a colazione mettono tutti d’accordo

I più disinformati storceranno il naso. Eppure sì, i pancake, se preparati con ingredienti di un certo tipo e prettamente proteici, possono essere un’ottima fonte energetica e rigenerativa per quello che è il nostro “motore”.

>> Scopri tutti i dettagli sul sito ufficiale <<

Vediamo come procedere per preparare al meglio la vostra colazione dei campioni:

Prima di tutto dovete recuperare gli ingredienti:

  • 2 uova fresche intere ed 1 albume da mescolare assieme
  • 50 grammi di farina di avena (a crudo)
  • 40 gr proteine del latte in polvere, non prendete gusti strani
  • 65 ml yogurt magro
  • sciroppo d’acero
  • 1 filo d’olio

Ora, non scoraggiatevi e proseguiamo insieme nella preparazione, davvero elementare:

  • mescolate uova, farina, proteine e yogurt
  • oliate qb la pentola antiaderente e asciugatela con lo scottex
  • a padella bella calda aggiungete l’impasto fatto
  • cuocete a fuoco medio fino alla doratura del bordo, poi girate 3 minuti e concludete la cottura

Nell’impasto principale potete aromatizzare a piacere, ad esempio con della cannella se è di vostro gradimento. Bagnate, sempre se di vostro gusto, con sciroppo d’acero o miele. Oppure se preferite, farcite con frutta fresca, magari uno spicchio di mela o mezza banana. Il gioco è fatto, siete pronti per la vostra colazione da campioni a base di pancake proteici. Vedrete che la giornata inizierà con un piglio diverso. Non ci credete, provate!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.