La Fiorentina attende il Bologna con una “manita” in più

289

Cinque gol non li vedevamo da tanto, troppo tempo. Fuori casa poi nemmeno a parlane. La Fiorentina di Pioli invece regala una vittoria da sogno ai propri tifosi. E ora arriva il Bologna…

Si sblocca Simeone, va in gol Gil Dias subentrando dalla panchina.
Va bene che il Verona ha tutta l’aria di essere un po’ la Cenerentola di questa stagione (insieme al Benevento), ma bisognava dare una risposta ai tifosi e la Fiorentina, panchina inclusa, ha dimostrato di esserci.

Si respira aria nuova dunque a Firenze, non che sia tornato l’ottimismo ma la prossima partita casalinga contro il Bologna potrebbe dare un tocco di virtù (e di speranza) ad una stagione che, fino a prova contraria, rimarrà al di sotto delle attese.

Tuttavia, la delusione per aver perso i pilastri dell’11 titolare, sta pian piano svanendo grazie alla volontà dei nuovi arrivati:
Gaspar già due assist all’attivo; Simeone ha finalmente segnato; i piedini fatati e la bella punizione di Veretout e il gol del nostro 12° uomo Gil Dias. Un bel bottino. E manca ancora l’apporto tecnico di Saponara, tenuto fermo ai box per problemi al ginocchio, come il nostro “10” Eysseric con guai alla caviglia.

Il prossimo avversario

Dicevamo del Bologna, prossimo avversario della Fiorentina nella quarta giornata di serie A. Presentarsi davanti al proprio pubblico dopo una “manita” sarà una grande responsabilità e Pioli saprà certamente mantenere concentrati i propri giocatori, soprattutto i giovani facilmente trascinabili dall’entusiasmo.

Concentrazione e continuità. Questo serve per rendere la Fiorentina l’outsider di questo campionato. Un mix perfetto tra giovani e meno giovani, tutto pronti a mettersi in mostra e a diventare i nuovi idoli di una tifoseria che indubbiamente merita di avere una squadra competitiva e pronta a raggiungere grandi obiettivi.
Un posto in Europa League, in fondo, si può sognare.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.