La lettera del tifoso: dedica alla mia juventus “la fenice che risorge dalle ceneri”

381
Inviateci le vostre lettere compilando il form: la lettera del tifoso

LETTERA DEL TIFOSO: apriamo oggi la nostra sezione dedicata ai tutti i tifosi dello sport e del calcio

Qui, compilando un form semplicissimo potrete inviarci tutte le lettere del tifoso che la Redazione pubblicherà direttamente in HOME. Perché il nostro intento è trasmettere emozione, non solo fare cronaca.

Ringraziamo il gentile Jonathan che ci ha inviato questa lettera da tifoso vero, piena di calore e fiducia per la sua grande JUVENTUS

LA LETTERA DEL TIFOSO JUVENTINO: JONATHAN

Buongiorno,
amici di Destrosecco oggi vorrei scrivervi una dedica per la mia amata Juventus.
Solo cinque anni fa ci davano per falliti e per spacciati, ma come una fenice risorge dalle proprie ceneri la Juventus ha tirato fuori gli artigli ed è rinata.
Già proprio cosi amici lettori ciò che caratterizza una squadra come la Juventus è la propria storia e come essa sia differente da qualsiasi club italiano.
La società Juventus è  una società nata per vincere e questo è ciò che conta.
Vedi le varie frasi storiche: vincere non è importante è l’unica cosa che conta.
Io da juventino “doc” dalla nascita sapevo che ciò che avevano fatto ad una società come la nostra non avrebbe mai fermato quello che ora è il club più prestigioso d’Italia.
Pensiamo solo a quando arrivò mister Conte, uno juventino abituato a vincere, che grazie ad i nostri gladiatori riportò la Juve a vincere il suo primo scudetto.
Da lì in poi, la scintilla Conte innescò un incendio inarrestabile fatto di record e di successi unici proprio come ciò che caratterizza la Juventus dalla sua nascita.
Pensiamo alle vecchie glorie, mai stanche di vincere e per questo colgo occasione per fare un ringraziamento speciale al mio unico grande capitano Alessandro Del Piero e anche al mitico Gigi Buffon.
Parliamo di campioni senza tempo che davanti a ragazzini molto più giovani di loro hanno fatto vedere di cosa sono capaci nonostante la loro età.
Vorrei potessero avere dieci anni in meno, per poter vedere ancora cotanto spettacolo.
Ma nonostante la perdita e la cessione di grandi campioni come Del Piero, il miglior regista di tutti i tempi Andrea Pirlo ,re Arturo Vidal , la formica atomica Giovinco Sebastian,  l’Apache Carlitos Tevez e il cambio di mister Conte, la Juventus macchina inarrestabile non smentisce quella che poi si rivelerà la mossa vincente e che farà si che si compia  la magia dei cinque scudetti a mio parere più belli della storia.
Pensiamo a mister Allegri entrato in punta  di piedi senza fare subito grandi rivoluzioni, ma col suo self control ha portato la Juve sul tetto d’Europa.
Molti sono i rimpianti per quella amata coppa, ma sono sicuro che nel giro di un paio d’anni se non già l’anno prossimo metteremo il nostro nome su quella coppa.
Grandi manovre di mercato: non dimentichiamo il colpo più grande degli ultimi dieci anni il grande e unico Paul Pogba, giovane ragazzo prodigio capace di stupire ogni partita.
Dirigenza  e osservatori impeccabili dal mio punto di vista che negli ultimi anni hanno fatto un mercato straordinario oltre Paul grandi giocatori come Dybala, Mandžukić ed Alex Sandro.
Da juventino sono molto sereno per il futuro di questa grande società che rimarrà sempre a mio parere la più grande società calcistica di tutti i tempi in Italia e non solo”.

Forza Juve  fiero di essere bianco nero.

Un saluto  a tutti i lettori

Jonathan Maida

Questa è solo la prima di una serie di tante mail che contengano LA LETTERA DEL TIFOSO e ripetiamo non si tratta solo di tifosi di calcio, ultras o giocatori, noi qui pubblicheremo: TUTTE LE LETTERE DEL TIFOSO SPORTIVO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.