La Liga in Europa: Il Real campione e le altre, intervista al nostro esperto…

228

Il Real Madrid ha giocato la finale di Champions League a Cardiff lo scorso 3 giugno. Il risultato è ormai noto, la squadra spagnola ha battuto 4 a 1 la Juventus grazie alla doppietta di C.Ronaldo e le reti di Casemiro e Asensio diventando quindi campione per la dodicesima volta nella storia di questa competizione. Ma come sono andate le squadre spagnole, in europa, in questa stagione? Lo chiediamo sempre al nostro esperto di calcio spagnolo, Alessandro, che ha deciso di rispondere a delle domande. Ecco l’intervista.

1) Ciao Alessandro, cosa pensi della finale di Champions League che ha visto il Real Madrid, diventare campione per la seconda volta consecutiva, questo trofeo?

1)“Ciao a tutti. Onestamente non pensavo che il Real Madrid diventasse campione per la terza volta in quattro anni. Vedevo squadre più quotate: Bayern Monaco e Barcellona. E invece il Real è riuscito ad eliminare avversari di ottimo livello: negli ottavi ne ha fatto le spese il Napoli con un doppio 3-1. Ai quarti il Bayern Monaco, forse una vera finale anticipata nonostante le polemiche arbitrali e in semifinale mi ha stupito la debolezza della difesa dell’Atletico che non avevo mai visto così in difficoltà come nell’andata delle semifinali persa 3-0. Nella finale, dopo un primo tempo equilibrato il Real ha mostrato i suoi valori con un Cristiano Ronaldo imprendibile e giocatori di grande esperienza come Sergio Ramos, Marcelo, Modric, Benzema abituati a giocare queste partite.”

2) Tra le squadre spagnole impegnate nelle competizioni europee, quale ti ha stupito, quale ti ha deluso e quale ti ha sorpreso?

2) “Mi ha stupito il Real, una corazzata fortissima nelle partite decisive. Da incorniciare il lavoro di Zidane. Mi ha deluso il Siviglia che pensavo potesse andare più avanti dopo le vittorie nell’Europa League. Con il Leicester gli andalusi di Sampaoli potevano e dovevano fare di più. Mi ha sorpreso il Barcellona, ingabbiato dalla difesa della Juve e dalla grande corsa degli italiani, fragile in fase difensiva. Bravissimo Allegri a preparare questa partita, meno Luis Enrique che sarà sostituito a fine stagione.”

3) Quali sono stati i tre giocatori delle squadre spagnole impegnate in europa che per te sono stati TOP?

3)“I tre giocatori top sono stati sicuramente Cristiano Ronaldo, dieci reti in questa edizione, due nella finale. Vincerà il Pallone d’oro anche quest’anno ed è meritatissimo. Anche Lionel Messi merita una citazione, visti gli undici goal, miglior marcatore di questa edizione. Tra i migliori della finale anche Casemiro, brasiliano classe ’92, ex San Paolo e Porto, alla terza Champions League conquistata con la maglia dei blancos.”

4) Quali invece FLOP?

4)I flop sono quelli che hanno condannato il Siviglia: Correa e N’Zonzi, che hanno sbagliato ben due calci di rigore parati da Schmeichel, il portiere del Leicester. E il terzo flop è costituito dai peggiori del Barcellona nella notte allo Juventus Stadium: Ter Stegen, tutt’altro che irresistibile, Mathieu sempre in difficoltà e Mascherano, stranamente fuori posizione e sovrastato da Chiellini sul goal del 3-0 per la Juve.”

5) Prospettive future?

5) “Nell’edizione 2017-18 è scontato un riscatto del Barcellona e dell’Atletico Madrid. Ma se le due squadre non interverranno sul mercato, purtroppo avranno grossa difficoltà a tenere il passo di Real Madrid, Bayern Monaco, Chelsea, Juventus, società che spenderanno tanto quest’estate per essere competitive. Berizzo dovrebbe sostituire Sampaoli come allenatore del Siviglia. L’attuale tecnico del Celta Vigo dovrebbe percepire 3,7 milioni il primo anno e 3,9 il secondo per Marca. Sampaoli è invece diventato il nuovo ct dell’Argentina che sta rischiando di non qualificarsi per i Mondiali di Russia 2018. Sarà una Champions avvincente.”

Dopo l’intervista ecco il risultato della finale e anche i marcatori.

Finale Champions League

Sabato 03/06/2017

Ore 20:45: Juventus 1 – Real Madrid 4 (20’ pt e 19’ st C.Ronaldo (RM), 27’ pt Mandzukic (J), 16’ st Casemiro, 45’ st Asensio (RM) )

Bene, il percorso della Liga in Europa, stagione 2016-2017 termina qui. Il prossimo anno? Chissà cosa accadrà siamo tutti curiosi e per ora facciamo ancora i complimenti al Real campione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.