La TOP 5 dei campionati esteri: Acrobazie, genio e colpi importanti!

197

La rubrica dei “TOP 5” dei campionati esteri è tornata. Nel capitolo di oggi ho scelto giocatori che, si sono resi protagonisti, di colpi importanti. Acrobazie, genio e un pizzico di sregolatezza che ti fa fare cose pazze. Come alcuni di questi goal. Volete sapere i nomi? Eccoli!

SANTOS (MALAGA): La squadra di casa stava pareggiando 2 a 2 contro gli ospiti. A dodici minuti ci pensa a lui a segnare il goal decisivo. Cross in mezzo, arriva lui, in torsione, colpisce la palladi testa e la fa finire nell’angolino opposto. Per il portiere non c’è nulla da fare. Il risultato cambia nuovamente ma questa volta è definitivo. Tre punti conquistati e il Malaga continua ad essere a metà classifica. CONTORSIONISTA

ROLAN (BORDEAUX): Il centrocampista uruguayano entra a partita in corso. La partita è sul risultato di uno a uno. Dopo pochi minuti dal suo ingresso, si inserisce in area e con una rovesciata fa finire la palla alle spalle del portiere ospite. L’estremo difensore può solo ammirare e per i padroni di casa arrivano i tre punti dopo il pareggio della scorsa settimana. ACROBATA

DIEDHIOU (ANGERS): I bianconeri di Francia vincono uno a zero contro il Lille. A deciderla è il numero nove. Chiude in maniera perfetta un triangolo con un colpo di suola. Il portiere è battuto e i tre punti tornano dopo due sconfitte. Confronto ad altre acrobazie questo è stato un goal facile ma comunque importante. DECISIVO

Gift card 300x250

KALOU (HERTHA BERLINO): L’ex giocatore del Chelsea ha fatto tre reti nel match contro il Borussia Monchengladbach. Ha segnato prima di testa e poi ha concluso di piede nelle altre due. La prima azione è stata un po’ fortunosa con un rimpallo che gli ha permesso di trovarsi da solo davanti al portiere. La seconda, invece, è stata una bella manovra e lui l’ha finalizzata al meglio con un diagonale imparabile. L’Hertha torna così a vincere dopo la sconfitta della scorsa settimana e a conquistare i tre punti contro il Borussia che non succedeva dal 2009. FORZA TRIPLA

IBRAHIMOVIC (MANCHESTER UNITED): i “Red Devils” tornano a vincere. Oltre ai tre punti, tornano i goal del numero nove svedese. Contro lo Swansea è lui a segnare le reti del momentaneo due e tre a zero (la partita è finita 3 a 1). Nel primo calcia da fuori area un tiro rasoterra che finisce nell’angolino. Il secondo è la chiusura di una splendida azione dove, dopo un assist di Rooney, si inserisce in area, supera l’avversario e poi con un tiro di punta batte l’estremo difensore dei padroni di casa. WONDER IBRA

Bene, anche per oggi la Rubrica dei “Top 5” è finita. Scrivete nei commenti se siete d’accordo con i giocatori che ho messo. A presto con nuove acrobazie, colpi di genio e giocatori importanti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.