La TOP 5 dei campionati esteri: Goal importanti in zona cesarini!

257
photo by mediagol.it

La rubrica “TOP 5”, dopo la sosta, è tornata.

Sono ripresi i campionati e nel volume di oggi guarderemo quali sono stati i giocatori che si sono comportati meglio nel week end. Giocatori che hanno regalato il successo alla loro squadra. Hanno segnato goal importanti, soprattutto nei minuti finali.

Siete curiosi di scoprire i loro nomi?

Eccoli!

BALOTELLI (NIZZA): Pronunciare “Balo is back” è vecchio e passato di moda. Forse sarebbe meglio dire “Balo est de retour”. Squadra nuova ma colori ed abitudini vecchie. Infatti come al Milan nel 2013, anche con il Nizza segna due goal al suo esordio e grazie alle sue reti, arrivano i tre punti. Nel match di domenica sera ha segnato il primo goal su rigore e il secondo di testa. I propositi sono buoni, come sempre… SUPERMARIO

 ERDINC (METZ): Il numero nove del Metz è il giocatore copertina di questa giornata di campionato. Trascina i suoi alla vittoria con un tripletta contro il Nantes, in trasferta. Il primo goal è un bolide dal limite dell’area che batte il portiere. Il secondo è un tiro al volo dopo che il portiere aveva respinto il tiro del compagno e l’ultimo, invece, è dal dischetto. IMPLACABILE

 POHJANPALO (BAYER LEVERKUSEN): Come risolvere una partita entrando a gara in corso? Beh chiedetelo a lui. La rimonta delle “Aspirine” ha qualcosa di incredibile. Passa in svantaggio al cinquatottesimo ma al settantaduesimo, l’allenatore fa entrare il giocatore che con tre goal (il primo al settantanovesimo, gli altri due quasi a tempo scaduto) riesce a far vincere la sua squadra. Il primo è un colpo di testa da due passi, il secondo un diagonale mentre quello finale dopo aver scartato due avversari la piazza dove il portiere non può arrivare. INCREDIBILE

 LUKAKU (EVERTON): L’attaccante belga è un bomber super acclamato. Il numero dieci dell’Everton grazie alla tripletta fa vincere la sua squadra. Un secco tre a zero che non lascia scampo agli avversari. Più che Sunderland-Everton si potrebbe dire Sunderland – Lukaku e il risultato non cambierebbe. Due goal di testa e per chiudere un tiro a tu per tu col portiere. Con un bomber così, sognare è lecito. TRASCINATORE

 CASTRO (REAL BETIS): E’ lui l’eroe in casa biancoverde. Segna il goal del momentaneo uno a zero con un tiro a giro, imparabile. Si ripete, poi, a pochi minuti dal termine realizzando il goal del definitivo 3 a 2, con un piattone a due passi dal portiere, che regala il successo in casa dei “diavoli”. Primi tre punti messi in saccoccia e lui alzato in trionfo. RISOLUTORE

Bene, anche per oggi la rubrica “TOP 5” dedicata ai campionati esteri, termina qui. A presto con altri capitoli.

 

Leggi anche…….La Top 5 dei campionati esteri: Talento, sorprese e conferme

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.