La TOP5, degli Europei: La qualità prima di tutto!

223
Potevamo saperlo che

Nelle giornate di sabato, domenica e lunedì scorso si sono giocati gli ottavi di finale di quest’edizione degli europei. Nonostante ieri siano iniziati i quarti, facciamo un piccolo passo indietro e andiamo a decretare quelli che, a modo mio, sono stati i cinque giocatori migliori delle otto partite. Ecco i nomi della TOP5, scelta per oggi.

HAZARD: Il capitano e numero 10 belga ha giocato una prestazione strabiliante contro l’Ungheria. Ha acceso la luce e si è spenta l’Ungheria. Minuto 78′: il giocatore del Chelsea fa un assist per un suo compagno ma il compagno è in fuorigioco allora riprende la palla e la serve Batshuayi che realizza il 2 a 0. 2 minuti dopo è ancora lui a prendersi la scena: Passa in mezzo a tre giocatori e conclude battendo Kiraly. La partita è finita 4 a 0 ma su due goal la firma è sua. FOLLETTO MAGICO

GRIEZMANN: Senza la sua doppietta i “galletti” sarebbero a casa. Questo dice la partita contro l’Irlanda, infatti la Francia ha vinto due a uno e prima della doppietta era in svantaggio. Dopo il rigore realizzato da Brady la squadra di Deschamps pareggia con un colpo di testa del numero sette. Dopo tre minuti, a raddoppiare è sempre il giocatore dell’Atletico Madrid che servito da Giroud stoppa e tira battendo il portiere irlandese per il 2 a 1. I francesi sono tra le prime otto è il merito è suo. TRASCINATORE

DRAXLER: Il tedesco è un altro dei giocatori più talentassi del panorama europeo. Anche contro la Slovacchia fa vedere tutto il suo repertorio. E’ presente nell’azione del secondo goal (goal di Gomez ma l’assist è suo). In quello del terzo, invece, segna battendo il portiere con un tiro al volo. La Germania ha un altro fenomeno in casa. TALENTO PURO

BLASZCZYKOWSKI: Il polacco, ex fiorentina, ha segnato il goal vittoria contro l’Ucraina e poi ha realizzato il goal del momentaneo uno a zero contro la Svizzera. La partita è terminata uno a uno nei ’90 minuti più supplementari, lui è stato il quarto rigorista e l’ha trasformato. La polonia si concede i quarti, anche grazie a lui. RINATO

SIGHTORSSON: Come ultimo a chiudere questa TOP5, ho scelto lui. L’autore del goal del 2 a 1 con cui gli Islandesi hanno battuto l’Inghilterra. Chi si aspettava la squadra islandese ai quarti? Nessuno, neanche loro. Adesso tutti, giustamente, si sono innamorati di questa piccola realtà. Tanto cuore ma anche tanta qualità come dimostra il calciatore con un tiro a giro di pregevole fattura al chiudere di una bell’azione. Adesso applaudiamo tutti insieme le mani. EROE

Siamo alla fine di questa TOP5, cosa ne pensate? Siete d’accordo? A presto con altri capitoli di questa rubrica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.