Latina Calcio: Basta alibi, siamo scarsi! Allenatore o squadra?

289
Foto di Paola Libralato.

Latina Calcio: Basta alibi, “eh però abbiamo giocato bene”, “Eh però i ragazzi hanno lottato fino all’ultimo pallone” “Eh però l’arbitro ci fischia sempre contro”.

Eh però, BASTA! Non è colpa dell’arbitro, non è colpa della sfiga, è colpa nostra, nostra che non riusciamo a fare un passaggio decente, un cross pulito, sbagliamo palle che neanche i bambini delle scuole calcio.

In un venerdì sera freddo, un Francioni non proprio pieno, sembrava di assistere ad una amichevole invece che una lotta per non retrocedere, il Novara vince 1a0 con un tiro in porta a 4 minuti dalla fine, ma almeno loro in porta ci hanno tirato.

Arriva la quarta sconfitta consecutiva e la situazione si fa brutta, i nerazzurri sono quart ultimi e questo vuol dire play-out ma basta un niente ed è retrocessione automatica.

Un primo tempo che non passerà alla storia, un primo tempo senza emozioni, solo tanti falli e ammonizioni ( otto alla fine della partita) ma zero gioco. Insigne e Corvia, il nostro reparto di attacco inesistente, si è giocato prevalentemente a centrocampo a chi buttava giù più avversari.

Il secondo tempo sembrava essere iniziato in maniera completamente diversa, a 4 minuti dall’inizio della ripresa il Latina prende il palo con un tiro di Roberto Insigne, un palo che fa sperare in un altra partita.

I nerazzurri iniziano a fare la gara, palle in area di rigore entrano ma manca sempre il guizzo finale, peccato per quelle tante, troppe, palle perse a centrocampo.

A metà partita i nerazzurri si spengono, il baricentro si abbassa e il Latina smette di attaccare, non si spiega il motivo ma il Novara ne approfitta, un errore grossolano di Mariga innesca il gol della vittoria del Novara con il solito Galabinov che con un pallonetto non sbaglia.

Negli ultimi minuti di gioco non ci facciamo mancare un rosso diretto a Roberto Insigne per insulti al guardalinee, che salterà la prossima partita, con chi giocheremo?

La prossima partita va di scena a Terni contro la Ternana che come noi, lotta per non retrocedere, una vera sfida salvezza, noi a 26 punti, la Ternana a 23. Ovviamente l’importante è vincere, adesso come adesso con la squadra che abbiamo crederci sembra davvero difficile, ma noi siamo tifosi e tiferemo fino alla fine, Mister Vivarini però deve fare un miracolo. FORZA RAGAZZI, SALVIAMOLA QUESTA CATEGORIA!

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.