Latina Calcio: Primo punto in classifica

260

Latina Calcio: Primo punto in classifica, contro lo Spezia finisce 0a0 al “Francioni”.

Un Latina tecnicamente perfetto, una difesa perfetta, qualche dubbio lo fa venire l’attacco, prima o poi avremmo un “bomber” anche noi? Quell’attaccante da 10 gol a stagione e trascinatore di una squadra? Abbiamo preso un Corvia, che segnava e ci ritroviamo un Corvia che a stento segna due gol di fila, sarà colpa degli allenatori? Ne abbiamo cambiati però e la situazione non cambia, ma consoliamoci con la difesa, almeno muoviamo un po’ la classifica e ci portiamo a casa il primo punto della stagione e dopo i quattro gol presi a Verona, in casa non ne abbiamo preso neanche uno.

Alessandro De Vitis ( classe 1992) dopo la bella prestazione avuta contro l’Hellas Verona, si conferma anche in questa partita un grande rinforzo per questa squadra e se continua così, possiamo già salutarlo da adesso senza troppe lacrime.

Adesso passiamo alle note negative, Acosty è l’ombra di se stesso, Mariga invisibile, Paponi è la rivelazione di quest’anno, dopo il gol di rovesciata in coppa Italia, è l’idolo della tifoseria ma se non gli arriva mai un pallone “pulito” non può fare niente, Scaglia è stato marcato ad uomo neanche fosse tutto questo fenomeno, da registrare una solo conclusione in porta da parte di Mariga al 29′ che costringe Chichizola alla deviazione,  e quindi non rimane che una difesa impeccabile, consoliamoci con quella.

Vivarini sembra soddisfatto del pareggio contro lo Spezia e in conferenza stampa ha commentato ” Abbiamo disputato una buona gara, sfruttando le nostre caratteristiche. Chiaramente dobbiamo ancora lavorare tanto e crescere soprattutto in fase di possesso palla. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno mostrato la giusta applicazione, ma  dobbiamo eliminare quella timidezza che abbiamo mostrato in alcuni frangenti. In questo momento non riusciamo ancora a puntare sugli esterni. La condizione atletica di tutta la squadra non è ancora ottimale e quindi è normale vedere un calo nella ripresa, vista anche l’intensità della prima frazione di gioco. In alcune occasioni potevamo essere più incisivi. La prestazione nel complesso mi soddisfa, abbiamo subito pochissimo contro un’ottima squadra come lo Spezia, dobbiamo continuare a lavorare per migliorare. Dobbiamo essere contenti per quanto visto e cercheremo di ripeterci sabato contro il Frosinone”.

Ma adesso dobbiamo subito mettere da parte questa partita e buttarci a capofitto nella partita di sabato, il “derby” contro il Frosinone, ormai dopo il triplice fischio, non si parlava d’altro, siamo entrati nella settimana “derby”, dove non conta nient’altro, non ci può stare una sconfitta, non ci accontentiamo di un pareggio, bisogna solo vincere ma non tanto per i 3 punti ma per la soddisfazione di aver vinto a casa loro, che ci sfotteranno per non essere mai andati in serie A, ma ne è valsa davvero la pena?

Leggi anche…….Latina calcio: A mercato concluso vediamo la situazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.