Le pagelle di Milan Sassuolo: Paletta, Niang e Locatelli emozioni da vendere

264
sipario

Le pagelle rossonere: Paletta, Niang e Locatelli regalo emozioni da vendere. Biocciati in malo modo Montolivo, Gomez e De Sciglio

Finalmente una partita pazzesca, finalmente un match pazzesco che una volta tanto ci regala una gioia! Veniamo ai giudizi dei rossoneri in campo che hanno contribuito alla vittoria.

Donnarumma: Qualche buon intervento, ma non è esente da colpe su due delle tre reti avversarie. Salva alla grande nel finale. Voto 6. 

Abate: Disastroso, ma peggio di lui il disastro lo fa Montella schierandolo al posto di Calabria. Scelta incomprensibile. Regala un gol agli avversari, non difende, non spinge e non crossa. Voto 4,5. 

Paletta: Non ci fosse stato lui, probabilmente ne avremmo presi altri 3. È ovunque e il sospetto è che dietro, il vero top dei poveri sia lui. Segna la rete decisiva, Voto 8. 

Gomez: Non può giocare in Italia ed a maggior ragione nel Milan. Uno contro uno in area, con l’uomo che parte da fermo, si fa dribblare come nemmeno tra i dilettanti. Sbaglia tutto ciò che è possibile sbagliare. Inguardabile, improponibile e inschierabile. Voto 4. 

De Sciglio: Sempre molle come il burro, ma non fa danni. In fase di spinta è così inutile che tanto vale giocare con un uomo in meno. Voto 5. 

Kucka: Partita di sostanza per il Gattuso dei poveri, come sempre non sfigura e argina fin che può la marea neroverde. È solo a centrocampo, ma regge fin che può. Voto 6. 

Montolivo: Basta. Adesso basta veramente. Non è possibile proporre un tale inutile e dannoso elemento. Non vede gioco, è più lento di un pachiderma, non argina, non propone, ma stiamo scherzando?? Cacciatelo! Voto 2. 

Gift card 300x250

Bonaventura: Grande, un cuore grande come la sua abnegazione al compito. Ridotto a sopperire alle mancanze di Montolivo, fa tutto lui, è penalizzato nelle idee, ma propone sempre ed è l’unico a farlo. Rete meritatissima, Voto 7. 

Bacca: Oggi è assente, ha l’unico merito di infilare il rigore, ma non da mai l’impressione di essere pericoloso. Voto 6 per il gol. 

Luiz Adriano: Montella gli concede una chance com’era giusto che fosse, lui la spreca miseramente. Inutile. Voto 5. 

Suso: Ci mette l’anima, ma è più prevedibile di un temporale dopo che si è fradici. Voto 5,5. 

Niang: Ecco, se nei suoi compiti non c’è il gol, è utile, necessario. È devastante quando parte in progressione, nessuno riesce a fermarlo in nessun modo. Col pallone non ha grossa confidenza, ma fisicamente è mostruoso. Voto 8. 

Locatelli: Due dati. Il primo è che Montolivo è e deve essere il passato, non per antipatie, bensì perché risulta essere dannoso. Il secondo dato è che questo bimbo detta i tempi della manovra manco fosse Andrea Pirlo, che ci metta tanta rabbia che Montolivo nemmeno ha mai visto nei sogni e che ha coraggio e piede. Non sappiamo chi o cosa diventerà, ma ha un futuro. Voto 8, gol così a 18 anni in si segnano per caso. Non fateci più vedere Montolivo. 

locatelli

Foto by www.spaziomilan.it

Locatelli dopo il goal strepitoso contro il Sassuolo

Poli: Entra a partita praticamente finita, ingiudicabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.