LE PAGELLE ROSSONERE: CALVARESE SHOW AL MAPEI STADIUM

238
sipario

Partita da dimenticare per il direttore di gara Calvarese che non ha mai avuto il polso della situazione. Ha commesso una serie di errori clamorosi durante la direzione di Sassuolo-Milan che hanno reso bruttina una partita potenzialmente spettacolare

Le giornate no esistono, ne sa qualcosa Calvarese vista la pessima prestazione di ieri in Sassuolo-Milan. Performance negativa che gli costerà sicuramente qualche turno di riposo imposto dall’AIA.

Durante i primissimi minuti è il Milan che sfiora il vantaggio con Kucka su ottimo assist di Sosa. Il nostro tank non ci arriva davvero per una questione di centimetri. Passano quattro minuti e Berardi viene ammonito per simulazione durante uno scontro con Vangioni. L’argentino, forse, sfiora l’esterno nero-verde, ma quest’ultimo parte in un volo degno dal trampolino di tre metri che convince il direttore di gara ad ammonire il talento italiano. Pensate sia finita qua? Vi sbagliate. Dopo soli centottanta secondi Kucka atterra Duncan in un corpo a corpo. Questa volta Calvarese non ha dubbi. Rigore. Parte Berardi, probabilmente ipnotizzato da Donnarumma, e spara a lato. Tutto da rifare e Diavolo ancora in corsa. Trascorsa questa prima parte confusionale è ancora però la squadra rossonera a rendersi pericolosa: due occasioni per Deulofeu che però non riesce a capitalizzare. Poco male, al minuto ventidue viene fischiato un penalty in favore del Milan per un dubbio contatto tra Aquilani e Bertolacci. Calvarese non ha esitazioni (buon per lui e per noi milanisti). Parte Bacca che con un rocambolesco doppio tocco la insacca e porta in vantaggio il Milan. Veementi le proteste del Sassuolo, ma Calvarese commette un doppio sbaglio anche qui: convalida il gol con due tocchi e non lo fa ripetere vista la presenza di Acerbi in area durante l’esecuzione del rigore. Assurdo. Si scivola così tra falli di nervosismo con gialli che fioccano fino a poco prima dell’intervallo, momento in cui viene giustamente annullato un gol a Bacca per fuorigioco.

Calvarese si ricorderà a lungo di questa Domenica. 90 minuti di errori continui

La ripresa scorre più o meno sugli stessi binari della prima frazione: altri errori da parte dell’arbitro. Uno su tutti il penalty non visto per fallo di Paletta su Politano e anche il giallo dato a Pellegrini anzichè il rosso è un segnale della confusione in cui l’intero match si è svolto. Peccato perchè le premesse per assistere a una buona partita c’erano tutte, non fosse stato davvero per uno sciagurato Calvarese. Mi auguro possa riflettere qualche settimana rivedendo il modo in cui ha diretto e gestito le varie situazioni. Tolti gli errori arbitrali e considerando il match in generale il Milan non ha certo brillato per gioco espresso, ma ha avuto le migliori occasioni per poterla vincere. Il sassuolo deve infatti ringraziare Consigli. Autore di una prestazione eccellente. Sono stati altri tre punti importantissimi.

L’Inter è a un passo, la Lazio anche e abbiamo staccato le squadre che ci seguono. E’ stata una giornata positiva per quello che è la classifica e per il modo in cui siamo stati in grado di vincere nonostante le assenze importanti che ci affliggono da qualche settimana. Speriamo che la squadra resti compatta e migliori ulteriormente nella gestione del pallone, perchè le prossime partite saranno di fondamentale importanza per poter entrare in Europa l’anno prossimo. Mollare proprio ora sarebbe imperdonabile! Soprattutto vista la vicinanza di questo tanto sofferto closing che potrebbe seriamente rilanciare la squadra ai piani che merita.

Vediamo, invece, come si sono comportati i nostri beniamini nel dettaglio:

Donnarumma: 6,5 – Altra giornata tranquilla. Chiamato in causa solo sul rigore, ipnotizza Berardi, si fa trovare pronto anche su l’unica conclusione nero-verde nello specchio della porta. CERTEZZA

Abate: 5,5 – Gli manca sempre qualità in fase offensiva. I cross lasciano spesso a desiderare. Limita bene, a parte in qualche occasione nella ripresa, Politano e Dell’Orco. IMPRECISO

Zapata: 6,5 – Da sempre la sensazione di essere sull’orlo del precipizio. Oggi risulta più preciso del solito anche se in fase di impostazione disintegra ogni pallone. Molto bene in fase di copertura. MASTINO

Paletta: 5,5 – Meriterebbe la sufficienza, ma oggi deve ringraziare Calvarese se non ha causato danni al Milan. Gioca sempre molto bene, ultimamente pecca un po’ con errori di testa. NERVOSO

Vangioni: 6,5 – Che sorpresa quest’oggi. Vederlo sulla fascia di Berardi blocca la digestione del pranzo domenicale. Fortunatamente l’argentino sfodera la migliore prestazione da quando è al Milan. SORPRESA

Kucka : 5,5 – Solita partita di muscoli. Peccato oggi scelga un avversario ostico come Duncan che non gli rende la vita facile. Esce per sfinimento e per un acciaccio muscolare. LOTTATORE

Sosa: 6,5 – Altra prestazione in regia degna di tal nome. Non spreca palloni e gioca pulito. Spesso fa la cosa più semplice che è anche la più giusta. Bene così. DIRETTORE

Pasalic: 6 – Entra bene a partita in corso e aggiunge fisico e ordine alla squadra. FRESCO

Bertolacci: 5,5 – Ottima l’intuizione con cui si procura un rigore dubbio. Per il resto ciondola in mezzo al campo. Lento e compassato non si capisce come possa essere ancora così lontano da una condizione accettabile. ENIGMA

Suso: 6,5 – Primo tempo sottotono, nel secondo si scatena e sfiora il gol in due occasioni sul finale. Ha comunque bisogno di riposo. FOLLETTO

Bacca: 6 – Oltre al pessimo rigore fa a spallate con la difesa avversaria senza vincere mezzo contrasto. Perde ogni duello in velocità e rischia di fallire il rigore con un calcio da circo. INDECIFRABILE

Deulofeu: 6,5 – Che impatto sul match! Primo tempo da protagonista, cala ovviamente nella ripresa. Il giocatore però c’è e bisognerebbe pensare seriamente a un suo acquisto estivo. DINAMITE

Ocampos : s.v.

Poli: s.v.

Montella: 6,5 – Cuce bene i reparti con il materiale che ha a disposizione. Legge sempre bene la gara. SICUREZZA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.