Le pagelle rossonere – Milan-Pescara: brillan sempre Gigio, Jack e Suso

238
sipario

Le pagelle rossonere di Milan-Pescara. Sempre e sole quei tre illuminano la scena! Gran delusione Bacca e Sosa. Pasalic, chi l’avrebbe mai detto.

MILAN – PESCARA

Il Milan batte il Pescara per 1-0 grazie a una punizione lenta e velenosa di Bonaventura, che risulterà- poi il ,miglior in campo. Partita non contro una squadra materasso, perché gli abruzzesi dell’applauditissimo ex Oddo hanno idee chiare e gambe veloci, ma per fortuna del Milan mancano di capacità realizzativa negli ultimi 30 metri. Si perdono in un bicchier d’acqua Benali, Aquilani e Caprari. Il MIlan risponde con una prestazione non eccelsa, con difficoltà a contenere gli esterni alti e bassi di Oddo, con un duo Bacca e Niang avulso dal gioco, sfortunato o impreciso nelle poche occasioni sotto rete e poche certezze su cui fondare il suo percorso futuro. Vediamole nelle PAGELLE ROSSONERE

Donnarumma: 7 – grande parata su Memushaj, ricorda molto il salvataggio su Kedhira.
Si fa trovare pronto in ogni occasione e quando puo’ imposta da difensore aggiunto: CERTEZZA di questo Milan
Abate: 5,5  – non riesce a sfornare un cross per tutta la partita, per oggi si e’ limitato al compitino in copertura . Da lui ci si aspetta sempre qualcosa di piu’: SCOLASTICO
Gomez: 6,5 –  sostituire Paletta delle ultime prestazioni non era facile, inizio un po’ contratto ma col passare dei minuti si fa sempre trovare pronto. Ostico in marcatura e forte di testa: AVANTI COSI’

Romagnoli: 6,5  – primo tempo cosi’ cosi’, un po’ largo nelle marcature e leggero nei contrasti,
secondo tempo in crescendo e davvero tanti palloni impostati dalla retroguardia. Giocatore comunque IN CRESCENDO e sempre PIU’ PILASTRO del nuovo Milan.

De Sciglio: 6 –  mezzo punto in piu’ per qualche discesa sulla fascia e quel tiro troppo centrale che quasi gli regalava la gioia del primo goal . Comunque sembra SEMPRE TROPPO DISTRATTO nel complesso: vedi errore al 92 a meta’ campo che per poco non rovinava la domenica al milan.

Bonaventura: 7,5 –  vera anima di questa squadra, cambia mille ruoli , attacca e copre.
Si fa sempre dare la palla per provare a costruire qualcosa, non sempre lucidissimo, ma per i km che macina e’ oro che cola. INDISPENSABILE
Sosa: 5 – partita da spettatore per il “ principito “ , non ci si aspetta certo che galoppi sulla fascia o che sforni assist a ripetizione, pero’ il ritmo compassato e la poca gamba che ci mette sono indisponenti: DA RIVEDERE.

Locatelli: 6 –  non perde palloni “ velenosi “ come in altre partite, piu’ ordinato in copertura e scolastico nel far ripartire l’azione, quantomeno prova sempre a giocare in verticale, cosa che mancava da tempo a centrocampo: DI CERTO DIMOSTRA PIU’ ANNI DEI SUOI PER COME GIOCA.
Kucka: 6 – dà il cambio a un compassato Sosa, aumenta carica e corsa a centrocampo.
GUERRIERO, anche se  chiamato dalla panchina.
Pasalic: 6 – entra per un febbricitante Niang, non calcava i campi di calcio da piu’ di sei mesi, spezzone di partita coraggioso, buona corsa, visione di gioco e pronto al tiro appena vede la porta. OTTIMO JOLLY da aggiungere al mazzo di Montella.

Niang: 6,5 – ha giocato una buona ora nonostante l’influenza, un po’ confusionario nei controlli, ma imprendibile appena parte in progressione, spina nel fianco costante per gli avversari,peccato quel palo che poteva consegnarli la gioia del goal: IMPREVEDIBILE
Suso: 7 ,5 –  non perde un pallone, rispetto ai primi esordi al milan ora sa giocare sia di destro che di sinistro, crea ogni volta che riceve palla una situazione pericolosa: VERO REGISTA D’ATTACCO E PIEDE EDUCATISSIMO.

Bacca: 5 –  si muove tanto davanti ma spesso sembra fuori dagli schemi, se non lo si serve in area difficilmente e’ in grado di crearsi occasioni , peccato il palo e il tuffo in allungo troppo debole di sinistro. Fuori dalle manovre il piu’ delle volte e comportamento inconcepibile al cambio. SICURI SIA INDISPENSABILE PER QUESTO MILAN? Lapadula scalpita…

Luiz Adriano: s.v – Dieci minuti per una valutazione son pochi, di sicuro riesce a tener palla e a farla girare meglio del suo compagno colombiano
All. Montella 6,5: oggi la sua squadra e’ vero che ha sofferto, ma se fosse finita 3 a 0 non avrebbe rubato nulla. Cambi azzeccati e giustissimo che si arrabbi con Bacca .

Dipendere sempre dalla capacità impressionante di Donnarumma di respingere siluri dalla distanza, dalle sgroppate creative di Suso e dalla verve intuitiva e fantasiosa di Bonaventura non può garantire la continuità di punti e rendimento. Serve recuperare il miglior Bacca o trovarne uno nuovo nella rosa.

Vedremo gli sviluppi di quel siparietto poco piacevole fra Montella e Bacca. Un nuovo quesito si arrovella nella mente di Montella: chi farà la punta centrale? Niang centravanti, Lapadula o il falso nove di Luiz Adriano?

Lo scopriremo nelle prossime Pagelle Rossonere

A cura di MarcoTurotti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.