Lo sconcertante caso di Gonzalo Gerardo Higuain!

248

Lo sconcertante caso di Gonzalo Gerardo Higuain!



//

Oh Gonzalo, Gonzalo… perchè sei tu Gonzalo!

Salve amici tifosi! Oggi si riparla del caso che, ormai da ore, sta spopolando sull’intero web: parliamo di nuovo del caso Gonzalo Higuaìn. “Ancora?”,vi starete chiedendo. Ebbene: sì, ancora. Ieri ho scritto un primo articolo a riguardo, ma sono riuscita solo a riportare la notizia a mo’ di pappagallo. Non lo so: sarà stata la sorpresa (o la delusione), sarà stato il fatto che tutte le parole( e le parolacce), i pensieri, i paragoni, e le idee, si siano tutte raggruppate e abbiano creato ingorgo nel mio già contorto cervellino… Fatto sta che esso è andato completamente in pappa; e non sono per niente riuscita a mettere nero su bianco uno straccio di commento e a dire quello che, effettivamente, pensavo di essa. Così, avendo avuto modo di dormirci su, e quindi di fare ordine nella mia testolina, ho deciso di riprovaci.

Quello che subito mi è saltato all’occhio, è stato il fatto che si sia scatenato un vero e proprio tormentone sui social: Facebook, Twitter, entrambi pieni di sfottò, sui quali sono comparse foto di ogni genere. Le più esilaranti, quelle che che mi hanno fatta (tristemente) ridere a crepapelle sono state due: una raffigurava l’ex attaccante napoletano con i “big money” che gli cadevano dalle tasche; l’altra, raffigurava la maglia dell’argentino sistemata in un wc, pronta per essere scaricata. Ma, quella che più mi ha colpita, è stata quella di un tifoso napoletano che, povero sventurato, si era tatuato sull’avambraccio il bel Gonzalo, in tenuta da calcio, pronto a tirare. Ora: caricandomi di tutta l’empatia del mondo,e cercando di mettermi nei panni di questo povero sventurato, la domanda che mi faccio è una. Una sola. Che ci deve fare adesso quello, con quel braccio? Io sarei indecisa tra grattarmi via la pelle, strapparmela a morsi ( e non è cannibalismo, cavolo, è SOPRAVVIVENZA) oppure amputarmelo e amen, e chi s’è visto s’è visto. Va bene: vi aggiungo l’immagine, in modo tale che anche voi possiate rendervi conto della situazione e tirare uno scappellotto a questo disgraziato, con la forza del pensiero. La delusione è stata certamente tanta: il mito, l’ insuperabile, l’inarrestabile Gonzalo Higuaìn (in arte, el Pipita), ha tradito il popolo azzurro con la piemontese Juventus: ha accettato tutte le condizioni, pure le visite (udite, udite) in segreto. Già: pare proprio che esse si siano svolte a Madrid e l’accordo raggiunto preveda 7,5 milioni a stagione, per ben quattro anni. E non dimentichiamo i diritti di immagine. E Bravo Higuaìn! E bravissimo De Laurentis (veramente, troppo). Il Napoli provvederà pagare la clausola rescissoria alla dama bianconera. Da ragazza, e soprattutto da tifosa, mi sento  come tradita a morte dal mio fidanzato storico che mi prometteva il futuro più roseo del mondo. Personalmente, al posto di Gonzalo, conscia di tutta la gente che mi ama e che mi stima, e dell’amore per la squadra in cui gioco (che si suppone, con il tempo, abbia imparato ad amare) non avrei mai fatto un passo del genere. Il modo dello sport è un mondo bellissimo; e per far sì che esso  continui ad essere tale, c’è anche bisogno di gente che ama lo sport. I mercenari proprio non ci interessano. A voi i commenti, amici…

 

 

IMG-20160724-WA0002

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.