Los Ticos: esordio amaro per la Sele

255
Male all'esordio.

All’esordio mondiale la nazionale dell’America Centrale cade contro la Serbia a causa di un gioiello di Kolarov.

Non mancano le sorprese

Le prime follie del ct Ramirez iniziano ad intravedersi fin da subito.

Relegati in panchina Campbell e Bolanos per dare spazio a Ureña, non esattamente una punta centrale, e a Venegas.

Partenza sprint

Le emozioni non tardano ad arrivare e nonostante le occasioni da goal scarseggino, il ritmo mantenuto dalle due compagini è a dir poco infuocato.

Ribaltamenti di fronte e schemi saltati fin dai primi istanti di una gara combattutissima.

Navas in un paio di occasione ci mette una pezza, ma l’attacco blanco-rojo spreca più di una volta situazioni potenzialmente pericolose.

Ripresa a rincorrere gli avversari

Dato l’enorme dispendio di energie della prima frazione, nei secondi quarantacinque minuti entrambe le squadre rallentano, ma senza rinunciare ad attaccare.

È la Serbia a tenere il pallino del gioco, grazie soprattutto ad un Milinkovic-Savic illuminante e alla grande solidità offerta centralmente da Matic,

La situazione si sblocca su calcio piazzato, trasformato alla perfezione dal capitano serbo Kolarov.

Ramirez tenta le carte Bolanos e Campbell a sostituire un onnipresente Urena e Venegas, ma i due neo entrati faticano ad incidere.

Le sostituzioni non sortiscono gli effetti sperati e la Costa Rica vede la prima sfida del campionato del mondo andare persa.

Ora con Brasile e Svizzera la Sele si dovrà sudare il passaggio del turno, perché ora tutto diventa più complicato.

TOP

Navas: ormai una certezza; sia a livello tecnico che carismatico è il punto fermo della squadra.

Il trio difensivo: grazie alla grande compattezza concedono poco o nulla agli avversari.

FLOP

Ruiz: quello che dovrebbe essere il leader in mezzo al campo per eccellenza, non riesce ad imporsi.

Venegas: in più di un’occasione si dimostra superficiale, offrendo una prestazione parecchio deludente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.