Magica Atalanta, ‘ndom in Europa!

325

Dopo il pareggio per 1-1 contro il Milan, per l’Atalanta è matematicamente Europa League. Dea in Europa dopo 26 anni!

Atalanta: Bastava un pareggio per assicurarsi almeno i preliminari di Europa League, mentre serviva una vittoria per assicurarsi l’accesso diretto ai gironi. Vittoria che purtroppo non è arrivata ma che avremmo sicuramente meritato, anche analizzando gli episodi arbitrali, decisamente favorevoli ai rossoneri. Al di là dell’arbitraggio, sono molte di più le occasioni per noi. Poco prima del gol, il Papu Gomez si divora un’occasione colossale sparando da 3 metri addosso a Donnarumma. Poco dopo, Spinazzola mette nel mezzo, Donnarumma sbaglia, il solito Andrea Conti non perdona. Primo tempo che si conclude con la Dea meritatamente in vantaggio. Anche nel secondo tempo è più l’Atalanta ad andare vicino al 2-0 che il Milan al pareggio. L’occasione più grande è con Kessiè, che dal limite scaglia un bolide a fil di palo: il portiere rossonero compie un vero e proprio miracolo.  Gli ospiti sembrano non trovare sbocchi, fino al minuto 87, quando Deulofeu, in netta posizione di fuorigioco, va in gol. Purtroppo il direttore di gara convalida il tutto. Finisce 1-1.

Inutile negarlo, il rammarico per la partita rimane. Meritavamo certamente di vincere, siamo stati superiori in tutto! Ed è vero, la matematica certezza dei gironi ancora non è arrivata, ma va benissimo così! E’ EUROPA DOPO 26 ANNI! Un traguardo totalmente impensabile ad inizio anno, anzi… Ricordiamo i 3 punti nelle prime 5 partite, quando Gasperini era ad un passo dall’esonero. Esonero che probabilmente sarebbe arrivato senza la vittoria a Bergamo contro il Napoli la sesta giornata, in cui Gasp schierò insieme Caldara, Gagliardini e Petagna. Vittoria per 1-0 con rete proprio di Petagna, e da lì cambiò tutto. Una lunghissima serie di risultati utili uno dietro l’altro, con anche vittime illustri (Inter, Roma e ancora Napoli al ritorno, con doppietta di Caldara), fino ad arrivare ad oggi.

A Bergamo è festa totale! Nel dopo gara, qualche migliaio di persone a letteralmente invaso il centro di Bergamo dando il via a festeggiamenti conclusasi in tarda notte. Prima in Porta Nuova, dopo verso Via XX Settembre e sul Sentierone, DELIRIO TOTALE! Delirio naturalmente giustificato… questa è una vera e propria impresa!

E’ arrivato dunque il momento di dire GRAZIE. GRAZIE ai giocatori, veri professionisti e attaccatissimi alla maglia e alla città. Un enorme GRAZIE a Gasperini, che dopo aver attraversato all’inizio un momento delicato è risultato alla fine il vero artefice di tutto ciò. Un GRAZIE grandissimo anche al Presidente Percassi, spesso criticato, ma che da vero bergamasco ha sempre voluto il bene dell’Atalanta e dei suoi tifosi! Ecco, i tifosi. Un GRAZIE a noi stessi, che ci siamo sempre stati e ci saremo sempre!

Ora concludiamo al meglio questa straordinaria stagione! Conquistiamo l’ultimo punto che ci proietterà matematicamente ai gironi di Europa League senza dover passare dai preliminari! FORZA ATALANTA!

Foto by BERGAMONEWS

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.