Magica Dea, dritti in Europa League! N’dom a balà la Papu Dance!

251

Con la vittoria a Empoli per 0-1 l’Atalanta ottiene matematicamente l’accesso diretto ai gironi di Europa League senza dover passare dai preliminari, a coronamento di una stagione fantastica!

IL MATCH

La Dea si schiera con il consueto 3-4-1-2, con i soliti 10. In porta assente Berisha: Gioca Gollini. Alla prima occasione, i ragazzi passano in vantaggio: al 14° il solito Papu Gomez scaglia un mancino dal limite dell’area che si insacca in rete, con la netta responsabilità del portiere avversario Skorupski. Per il resto primo tempo, con poche occasioni. L’unica degna di nota è quella di Kurtic, che impegna Skorupski in angolo. Nella ripresa più occasioni, soprattutto per noi. Prima clamorosa occasione per Kurtic, ma Skorupski respinge. Poi l’unica netta, nettissima occasione dell’Empoli nei 90°: El Kaddouri a porta praticamente vuota sbatte per due volte nella stessa azione su Masiello, che respinge sulla linea prima di petto e subito dopo di piede. Un muro! Nel finale, è l’Atalanta che sfiora il gol, prima con Conti e poi con Paloschi: entrambi a tu per tu col portiere polacco si divorano due gol già fatti.

FATTORE PAPU

15 gol stagionali per il nostro capitano! Conditi da una marea di assist vincenti, magie e belle giocate. Gomez non è sicuramente esploso quest’anno, già ai tempi di Catania era tanta roba, ma la continuità che ha trovato quest’anno, la capacità di risultare decisivo in tantissime partite e anche la leadership che questo piccolo grande uomo ha dimostrato questa stagione sono da giocatore di un altro livello! Il faro di questa squadra, dentro e fuori dal campo! E’ sicuramente lui il personaggio del momento. La Papu dance ormai è diventato il tormentone del 2017!

UNA DEA DA RECORD

Un record dopo l’altro. Potrebbe essere questo il riassunto per dare l’dea della favolosa stagione dell’Atalanta. Innanzitutto, il quinto posto. Eguagliato così il record dell’annata ’47-’48, ma attenzione che si può ancora sperare di arrivare quarti! Dipenderà anche dal risultato della Lazio nell’ultima giornata. Ovviamente, record di punti: il precedente era di 52 punti, ora siamo a 69 e nel prossimo weekend proveremo ad arrivare a 72! Altro record di cui andare orgogliosi è il numero di vittorie: ben 20, contro le 17 della stagione 1949-’50. Abbattuto anche il record di vittorie esterne (6): quest’anno addirittura 9! E ce ne sono molti altri… Record di gol segnati in trasferta (31), record di punti in trasferta etc…

Ora sì, possiamo ufficialmente dire che ce l’abbiamo fatta! Ora tutti a Bergamo all’Atleti Azzurri per l’ultima partita di questa super annata! FORZA  MAGICA ATALANTA!

foto by Gazzetta dello Sport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.