Marc Marquez e la Spagna: un binomio perfetto

229
marc marquez

Nella terza gara stagionale in Spagna vince Marc Marquez. Dovizioso, secondo al traguardo, tenta di resistere, inseguito dalla Suzuki di Iannone e Rins.

A partire dall’arrivo di Marquez nella classe regina nel 2013, ben 5 anni fa, la Honda è entrata in una fase di vero e proprio dominio, ad esclusione della stagione 2015. Superiorità che nelle tappe spagnole viene esaltata grazie ad una moto competitiva e ad un assoluto manico come il pilota classe ‘93. Eventualità che si è appunto riproposta nel Gran Premio di Aragon, nella regione che per molti è considerata come il cuore della vera Spagna.

Sinossi di gara

Il giovane pilota Honda ha avuto una condotta di gara simile a quella a cui ci ha abituato da qualche tempo: una prima metà di gara in attesa, un ulteriore quarto di studio degli avversari e di botta e risposta per quanto riguarda i sorpassi, un’ultima parte di fuga. In questa occasione il rivale è stato Andrea Dovizioso. In lui infatti erano riposte le speranze dei tifosi della Ducati: complice la caduta di Jorge Lorenzo in curva nei primi momenti della partenza, il pilota italiano era l’unico in grado di mettere i bastoni nelle ruote a Marc Marquez.

Dietro di loro, una grande Suzuki

Quatta quatta però la Suzuki era appena dietro le più competitive Honda e Ducati, il tutto a testimoniare che la casa di Hamamatsu, in una pista nella quale si trovano sia cambi di direzione che curve in appoggio, sta svolgendo un ottimo ed al contempo ambizioso progetto di sviluppo della moto. Iannone e Rins ringraziano.

Ad Iwata invece…

Sono dolori per la Yamaha. Ancora una volta infatti Rossi e Viñales si sono visti costretti a rimontare posizioni e a lottare con team satelliti di Honda e Ducati, ma con moto della passata stagione. I dolori non terminano qui: se già la Suzuki pare essere diventata la diretta concorrente della Yamaha, ad Aragon pure l’Aprilia ha fatto meglio, giungendo sesta al traguardo con Aleix Espargaró. Per il Dottore ed il centauro di Figueres un misero ottavo e decimo posto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.