Mertens evita una sconfitta immeritata con una zampata

320
Mertens Napoli: tutte le statistiche del Ciro Azzurro
Mertens Napoli: tutte le statistiche del Ciro Azzurro

Soddisfatti a metà

Ci vuole la zona Cesarini al Napoli per evitare la terza sconfitta in campionato. Serve l’ingresso di Mertens per mettere le cose a posto e portarsi a casa almeno un punto. Analizzando la partita si evince che anche il pareggio sta molto stretto alla squadra di Ancelotti. La squadra infatti ha avuto sempre il pallino del gioco in mano e ha fatto solo una sbavatura che gli è costato il gol di El Sharaawy. Vedere un numero elevato di possesso palla e di calci d’angoli e non portare a casa la vittoria lascia un po’ di amaro in bocca nonostante il tecnico azzurro ci abbia messo tutta la sua buona volontà per raddrizzare la situazione.

Questione di centimetri

Nonostante le novità tattiche portate dal nuovo allenatore la rosa del Napoli si porta ancora i difetti mostrati negli anni passati. Contro una squadra come quella giallorossa che può contare su difensori forti fisicamente e abili nel gioco aereo, giocare con troppi giocatori piccoli, eccetto Milik, fai fatica a concretizzare le azioni negli ultimi sedici metri. Difetti che l’anno scorso sono stati mascherati dagli schemi di Sarri sui calci piazzati sfruttando i centimetri dei difensori azzurri.

La ciliegina sulla torta

Sono passate dieci partite di campionato e tre di Champions. Se si vuole tracciare un mini bilancio ci si rende conto che a questo Napoli manca una punta da almeno venti gol sicuri a campionato. Quel Higuain e quel Cavani che nel momento del bisogno ti toglievano le castagne dal fuoco. L’esperimento di Mertens centravanti è ormai un lontano ricordo nato tra l’altro in una situazione di emergenza che difficilmente può tramutarsi in abitudine. Magari quella richiesta fatta in estare a furor di popolo di riportare il Matador a Napoli non fu del tutto errata. Questa stagione era da mettere in conto che poteva essere di transizione, ma il prossimo anno si dovrà correre ai ripari.

Leggi anche:

https://www.tifoblog.it/2018/10/21/udinese-napoli-commento-tabellino-migliori/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.