Mi sei mancata e mi manchi ancora

238
Foto by http://romaclubmilanoutr.altervista.org/home.php

Mi sei mancata e mi manchi ancora. Mi hai lasciato qualche mese fa e da allora non ci siamo più visti. Sapevo che sarebbe finita come ogni anno, ma facevo fatica a rassegnarmi e a comprenderne i motivi. Mi hai sempre messo al secondo posto e mi hai finanche lasciato al terzo, e mi hai illuso fino all’ultimo momento che potessimo scalare le posizioni in classifica. Quante me ne hai fatte passare, quanto ho sofferto per te. Ti sei fatta viva solo in alcune occasioni durante le ultime settimane e soltanto per darmi brutte notizie dal mercato, sempre false, fredda come un sasso della Val Rendena, eppure io non ho mai smesso di pensarti. La solitudine nelle relazioni è il concetto più vivo, come dice Murakami, per questo io ho continuato ad amarti anche durante l’estate, che vuoi farci sai che sono fatto di neve. A tratti mi è sembrato anche di riconoscere la tua linea difensiva (Manolas) durante la vacanza in Grecia, consapevole del fatto che la tua difesa la stavi già rinforzando. Ho provato dei momenti di sconforto e di pungente nostalgia: ora dicono che sei cresciuta e migliorata infatti hai ristrutturato la tua squadra da cui alcuni sono andati via e nuove persone sono entrate nella tua rosa. Non ce la faccio più a vivere senza di te, mi hai detto che forse ci saremmo rivisti e mi hai fatto credere che non fosse il periodo giusto perché l’estate rappresenta la tua pausa, e forse avresti di nuovo avuto bisogno del mio calore da tifoso nei mesi freddi. Adesso ti sento vicina, sono agitato: ieri sera non hai tuttavia sbagliato. Sento che torneremo insieme e sento che ci saranno nuove delusioni, ma in fondo l’amore per te è incondizionato anche nei momenti peggiori, come lo è sempre stato. Ti sento lontana come una poesia di Pessoa, come se fossi nel nord del Portogallo (a Porto), ma con il cuore sono lì accanto a te.

Ieri sera al club c’erano gli amici di sempre, quelli che mi hanno abbracciato quando è finita la scorsa stagione, e da sabato saremo di nuovo insieme per riniziare. Siamo pronti, con un occhio agli aggiornamenti di Pedullà sperando che arrivino altre buone notizie da questo calciomercato, che ci ha già portato Bruno Peres, Fazio, Mario Rui, Gerson, Alisson e altri. Se il tuo momento di pausa è servito a migliorarti, allora non vedo l’ora di incontrarti di nuovo. I miei occhi avranno di nuovo una ragione di esistere, mi sei mancata Roma mia.

Non deludermi, ma se mi deluderai resta certa che non ti lascerò di nuovo e resterò lì al tuo fianco finché non tornerà una prossima estate, una prossima pausa.

Buona stagione calcistica a tutti, amici giallorossi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.