Mundial 82: Quando lo sceicco fece annullare un goal

269

Nel Mundial 1982 tra Francia – Kuwait, scese in campo lo sceicco dirigente Al Ahmed Al Sabah e fece annullare all’arbitro un goal regolare.

Il mundial 82 vinto dagli azzurri, fu caratterizzato da un curioso episodio successo a Valladolid il 21 giugno nella partita tra Francia e Kuwait.

L’esordiente Kuwait nella prima partita, riuscì ad ingabbiare la Cecoslovacchia sull’ 1-1 e fu quasi un miracolo sportivo. Ma nel confronto contro la Francia, in realtà non ci fu proprio partita.
Troppo netta la differenza con la squadra di Platini e infatti all’inizio del secondo tempo, i transalpini già conducevano per 3-0. Genghini, Platini e Six avevano già archiviato la pratica.

Dopo che il Kuwait riuscì ad accorciare le distanze, la Francia con Giresse segnò il quarto goal, ma stranamente i giocatori asiatici rimasero fermi come statuine perché avevano sentito un fischio arbitrale. In realtà fu qualcuno che fischiò dalle tribune e loro ingenuamente, si fermarono subito.

>> Scopri tutti i dettagli sul sito ufficiale <<

L’arbitro russo Stupar concesse il goal, ma questo gesto scaturì la pronta reazione dello sceicco Al Ahmed Al Sabah dirigente della loro nazionale. Che dalla tribuna si alzò e si sbracciò indicando ai suoi giocatori di abbandonare il campo.

Lo sceicco decise di scendere in prima persona e di andare a parlare con l’arbitro. La partita fu sospesa per qualche minuto e l’arbitro ormai nel pallone, decise poi di annullare il goal.  Comunque la Francia poi segnò il 4-1 allo scadere con Bossis.

Per la precisione, l’arbitro Stupar fu sospeso dal torneo e in poco tempo non si vide più arbitrare nel mondo.

Lo sceicco morì 8 anni dopo durante l’invasione irachena in Kuwait.

“…Il Times ha inserito il gesto di Al-Sabah in nona posizione nella classifica delle dieci vergogne nella storia dei mondiali …” (da Wikipedia)

E fu un caso assurdo che al giorno d’oggi  sarebbe ritenuto uno scandalo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.